Giulia Anania a Cupra Marittima con lo spettacolo “Vecchia Roma – Canzoni…Poesie Romane…e non solo”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
GiuliaCUPRA MARITTIMA – Venerdì 24 luglio, la giovane cantautrice sarà ospite a Cupra Marittima, dove debutterà nello spettacolo “Vecchia Roma – Canzoni…Poesie Romane…e non solo”
Lo spettacolo, ad ingresso libero, andrà in scena alle ore 21;30 presso la Terrazza superiore del Paese Alto di Cupra Marittima. Sarà disponibile a partire dalle ore 20;30 un bus navetta gratuito da Piazza della Libertà, per raggiungere il Paese Alto.
Sul palco con lei, come voce recitante delle poesie in romanesco, l’attrice, commediografa e regista teatrale  Maria Adele Giommarini, fondatrice della Compagnia “Stabile degli Stracci” di Roma, che ha girato diversi teatri d’Italia, vincendo numerosi riconoscimenti. voce recitante delle poesie in romanesco.
Oltre a loro l’attore e fondatore di “RagazzInScena” Luca Vagnoni, che farà qualche incursione con poesie in vernacolo cuprense.
I tre hanno già lavorato insieme, nello spettacolo “Lampedusa”, incentrato sul tema delle migrazioni e sul Mediterraneo smarrito. Lo spettacolo ha ottenuto un successo strepitoso in diversi teatri d’italia.
Giulia Anania, classe 1984, a quattordici anni inizia a scrivere canzoni.
Nei suoi brani racconta con un lirismo cinematografico l’Italia di oggi e di ieri, la sua bellezza e le sue contraddizioni, le lotte sociali ma anche l’amore, i sogni e le disillusioni della sua generazione. Con la musica popolare italiana nel cuore e l’amore per la scena indipendente americana, prendendo spunto dagli stili di entrambe, canta con voce graffiante e intensa – melodie dirette con una vena talvolta rock talvolta caratterizzate da sfumature più acustiche, trasognate e melanconiche.
Nel campo musicale nel 2005 vince il Premio della Critica Anna Magno al Festival di San Marino con la canzone Piccola droga, brano che si classifica al terzo posto al Tim Tour dello stesso anno.
Scrive e compone svariati brani, tra cui Il Nuotatore che dal 16 aprile 2007 diventa sigla del programma di Radio 2, Punto e a capo. Dal 2007 realizza oltre 500 concerti in tutta Italia nei migliori club e teatri di Italia, in network nazionali radiofonici e televisivi. Con la sua musica altresì sostiene spazi liberati, iniziative sociali e culturali, radio libere. Tra il 2008 e il 2013 realizza cinque tour tra Francia e Spagna suonando anche per la prestigiosa rete televisiva France 3.
Dal 2007 al 2010 è l’ideatrice e direttrice artica del festival multimediale itinerante a cadenza mensile SickMarylin dedicato alla creatività al femminile,[3] sempre nel 2007, partecipa e vince la V edizione del Labaro Rock Festival con il brano Adamo ed Eva.[4] Partecipa a svariati festival e concorsi e nel 2008, è stata dichiarata Artista dell’anno al Maqueta Day e sempre nello stesso anno vince nella categoria Miglior musica alla X edizione del Premio nazionale “Un giorno insieme – Augusto Daolio – Città di Sulmona”.[6]
Scrive e compone anche per il teatro, difatti nel 2009 compone tutte le musiche e i testi dell’opera teatrale Lampedusa, Mare Migrante (Regia di Maria Adele Giommarini) di cui ha scritto anche il soggetto, presentata al Teatro delle Muse di Roma il 17 e il 18 maggio 2010.  Negli anni ha diviso il palco e collaborato con artisti italiani del calibro di: Ascanio Celestini, Niccolò Fabi, Cristina Donà, Giorgio Tirabassi, Brunori Sas, e aperto concerti di artisti internazionali come James Morrison e Kaki King.
Il suo amore per la parola la porta a specializzarsi come paroliera. Ciò la porterà a scrivere sia da sola che anche con diversi autori importanti nel panorama italiano, tra cui Dario Faini. Tra i brani scritti per altri cantanti, i più noti sono quelli per cantanti come Emma, Annalisa e Malika Ayane.  Arriva al Festival Sanremo 2012 con La mail che non ti ho scritto. Il 17 febbraio 2012 pubblica, con la casa discografica Universal, l’EP, di debutto solista, Giulia Anania[10] nel quale è presente una cover di Gabriella Ferri, È scesa ormai la sera e altri 6 brani la maggior parte scritti dalla stessa Giulia, tra cui la proposta sanremese. L’album entra direttamente nella top 50 della Classifica FIMI Artistiottenendo ottimi riscontri di critica e di pubblico. Nel 2013 è in scena lo spettacolo Bella, Gabriella! in onore di Gabriella Ferri. che si  è svolto sia in Italia che all’estero, toccando in Europa sia Belgio che Francia, offrendo una fotografia della Roma moderna e non. Sono stati riproposti sia i suoi maggiori successi sia i suoi lati b ed anche la lettura delle sue poesie e di quelle di altri artisti di ieri e di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *