Al via la 31^ edizione del Cabaret Amore Mio con Lino Banfi e Renato Pozzetto, Ballantini interpreterà Salvini e Papa Francesco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

ConferenzaGROTTAMMARE – Nella Sala di Rappresentanza del comune di Grottammare si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della XXXI stagione del festival nazionale dell’umorismo “Cabaret Amore Mio 2015” , che si terrà presso il Parco delle Rimembranze a Grottammare il 7 e l’8 agosto alle 21,30. Enzo Iacchetti, noto attore, comico, performer televisivo, ha introdotto come direttore artistico la manifestazione: “Tra le novità di quest’anno, oltre alla presenza di due attori del calibro di Lino Banfi e Renato Pozzetto, verrà sorteggiato un abbonato tra il pubblico e lo metteremo nella giuria, così ci sarà un membro extra nella giuria popolare. I concorrenti sono esordienti, davvero difficilissima la scelta, per la bravura. Molte novità nella giuria, che sarà costituita anche da veterani. Renato Pozzetto si esibirà e canterà con me, al posto di Cochi . Renato canterà le sue canzoni e ci allieterà con la sua comicità surreale.
La seconda sera, Lino farà una intervista sulla sua carriera. Lino Banfi – non molti lo sanno – è bravissimo non solo come comico, ma anche come attore drammatico. Questa
– ha proseguito Iacchetti – sarà l’edizione più economica, sarà quella che fa più ridere, ci sarà una bella lotta per eleggere il vincitore. Un comico anziano come Pozzetto, surreale, riesce a far ridere in modo difficile ogni volta ad un pubblico nuovo. Laura Freddi è la conduttrice. Il prossimo anno ci saranno molte novità, anche se non dovessi essere io il direttore artistico, stiamo però già pensando fin d’ora a tante cose nuove. L’anno scorso c’erano 1200-1300 spettatori, speriamo quest’anno di superarli. Mettete i “mi piace” sulla nostra pagina fb, che si chiama cabaret amore mio. Il budget di 40mila euro dati dal comune, è stato sufficiente grazie alla presenza semigratuita di molti colleghi presenti. Tutti gli artisti sono venuti per fare un piacere, con un minimo di rimborso spese. Anche io vengo gratis! Quest’anno coinvolgerò i miei autori e farò una sorpresa. Il ritmo del festival sarà molto veloce. Ballantini interpreterà Salvini e Papa Francesco, poi ci sarà l’Arancia d’Oro, il premio, sia per Banfi, che per Pozzetto . C’è un riferimento, nella comicità, a situazioni attuali, posti di lavoro, equitalia, l’informatica , la multimedialità ecc. Noi avvertiremo i comici che se dovessero intrattenersi un minuto in piú, gli daremo un cartellino giallo, di cui la giuria terrà conto. Il festival grottammarese fa anche la solidarietà con i bambini del Sarawi , già arrivati a Grottammare. Quest’anno sarà un festival surreale alla Pozzetto. La truccatrice di Ballantini è marchigiana, Mariangela Palatini, di Montevidon corrado, per ftruccare Ballantini da Papa Francesco, impiega un’ ora e mezzo , ma il risultato è strabiliante. rRceverà una targa per il trucco speciale”.

Al tavolo degli organizzatori, in conferenza stampa: Giuseppe Cameli, Floriano Tavoletti, Tullio Luciani dell’associazione Lido degli Aranci, il Sindaco Enrico Piergallini,la dirigente comunale Fiorella Fiore.

Il sindaco Piergallini ha ricordato che: “Pozzetto e Banfi non sarebbero venuti se non ci fosse stato Enzo Iacchetti. Se non ci fosse stato lui, ci saremmo dovuti muovere soltanto con le agenzi, spendendo molto di più. Un ringraziamento speciale pertanto, va proprio ad Enzo”. Ricordiamo alcuni dati: i presentatori saranno Enzo Iacchetti e Laura freddi; il 7 agosto gli ospiti saranno. “RimbamBand”, “Marta e Gianluca”, “Giovanni Baglioni”, Renato pozzetto e l’ex vincitore della scorsa edizione, Tracataiz; L’8 agosto gli ospiti saranno. “Le scemette”, Marta e Gianluca, Giovanni Baglioni, Ballantini e Lino Banfi. Gli autori sono: Giorgio Centamore e Savino Cesario.

Info biglietti: www.vivaticket.it. Oppure: 0735 739240 oppure: 0735 581318 . Abbonamenti € 40 , posto riservato € 23, diritto di prevendita € 2.

Susanna Faviani

Giornalista pubblicista dal '98 , ha scritto sul Corriere Adriatico per 10 anni, su l'Osservatore Romano , organo di stampa della Santa Sede per 5 anni e dal 2008 ad oggi scrive su L'Avvenire, quotidiano della CEI. E' Docente di Arte nella scuola secondaria di primo grado di Grottammare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *