Parrocchia Sant’Antonio di Padova: il musical “Fra cielo e terra” un successo!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Luca Capriotti

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Grazie Antonio!!” Ecco la battuta finale dell’esperienza, tanto faticosa quanto entusiasmante, vissuta sabato 27 giugno, presso il parco Karol Wojtyla, dalla compagnia teatrale amatoriale “La Bottega di Antonio”, composta da ragazzi, (tra i 10 e i 20 anni) ed  educatori della parrocchia S. Antonio di San Benedetto del Tronto, che ha messo in scena magistralmente il musical “Fra cielo e terra”, liberamente tratto dai testi e musiche di Ivo Valoppi.

Tutto è nato dalla “sana pazzia” di Monica e Cristina, sorelle della Comunità che collaborano nella suddetta parrocchia, le quali, dopo aver visto un musical sulla vita di S. Francesco, realizzato da giovani e adulti di un’altra comunità parrocchiale, hanno pensato che la realizzazione di un musical sulla vita di S. Antonio, in occasione dei festeggiamenti in suo onore il 13 giugno, potesse essere davvero una bella avventura da proporre.

Dar vita ad una compagnia teatrale significava creare uno spazio di aggregazione in cui  ragazzi ed educatori potessero mettere in gioco i propri talenti per un progetto comune. Grazie all’aiuto iniziale di un amico, che ha trovato le basi ed i testi originali del musical, e  grazie all’entusiasmo del parroco, P. Gabriele Lupi, il progetto de “La Bottega di Antonio” è decollato.

Così sono stati coinvolti prima di tutto gli adulti che potevano dare il loro contributo per  le canzoni, la recitazione, la coreografia, la scenografia, la sceneggiatura, i costumi, l’organizzazione tecnico-logistica, successivamente ci si è mossi per promuovere il lancio in parrocchia de “La bottega di Antonio” attraverso locandine ed avvisi.

Il primo incontro con i ragazzi è stato il 3 gennaio 2015… cinque mesi per fare tutto! Poteva sembrare una follia!

Pian piano, settimana dopo settimana, i protagonisti del musical si sono ritrovati per le prove, divisi in tre gruppi, uno per i canti, un altro per le coreografie e un ultimo per la recitazione… per un totale di 11 canzoni, 8 balletti e 11 scene recitate… e S. Antonio è diventato un compagno di cammino sempre più familiare a tutti!

Non sono mancate le difficoltà, prima fra tutte l’alternarsi della presenza dei ragazzi, impegnatissimi nello studio per gli esami di licenza media e  per quelli universitari. Poi anche il fatto di non poter provare sul palco del Parco Wojtyla se non gli ultimi due giorni. Tanti aspetti che hanno messo a dura prova la pazienza e le energie di ciascuno, ma i ragazzi ci hanno dato una bellissima testimonianza di grinta, umiltà e unità, cosa di non poco conto guardando ciò che succede intorno a noi!

E alla fine, …. sabato 27 giugno era tutto pronto… o quasi… visto alcuni problemini tecnici con i microfoni e le luci!…Tutti i protagonisti tesi ma pronti a dare il meglio di sé!

Davvero toccante è stata la preghiera prima del musical, tutti in cerchio insieme a p. Gabriele, che ha invocato lo Spirito Santo e la benedizione del Signore su tutta “La Bottega di Antonio”.

Le persone hanno risposto con una presenza che ha sbalordito anche il Comitato di Quartiere: gli oltre 400 posti a sedere non sono bastati a contenere gli spettatori!

La cosa più bella è stata vedere i ragazzi coinvolti completamente in quello che facevano, vedere la loro passione e la loro serietà nel recitare, cantare, ballare… e tutto il pubblico lo ha percepito! Anche i bambini più piccoli, in prima fila, ridevano alle battute degli attori!

Una delle canzoni diceva:
Ce la farete?
Sì, noi, sì! Se Dio ama e conduce i figli suoi,
se il Vangelo parla della verità,
che è in Lui, che è in noi,
parleremo del Suo amore che dà vita… 

Sì, ce l’abbiamo fatta, non perché siamo bravi ma perché ci siamo fidati l’uno dell’altro e tutti abbiamo affidato questa “pazzia” a Chi ce l’ha messa in mente.. Cristo Gesù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *