Sant’Egidio alla Vibrata, grande successo per il teatro in piazza

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Sara De Simplicio

SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Grande successo per il teatro dialettale ieri sera in piazza a Sant’Egidio alla Vibrata.
Tantissime le persone presenti tanto da riempire tutte le sedie a disposizione e molte altre sono rimaste in piedi per tutta la serata pur di guardare la commedia in scena, nonostante la fresca temperatura.
Lo spettacolo, dal titolo “Non ci sente, non ci vede, ma…”, è stato proposto dalla compagnia teatrale “Artisti di contrada”, una compagnia locale di teatro dialettale molto attiva nel teramano da ben 8 anni, fondata nel 2007 a Mosciano S.Angelo (TE) da Maria Assunta D’Elpidio e promotrice negli anni di diverse commedie come “La vedova Allegretti” (2008), L’eredità di Ernesto Passalacqua (2009), L’imbruj d lu cummin (2011), “Na fregatir arpost” (2013) e appunto, per il 2015, una nuova esilarante commedia ideata e scritta dalla stessa Maria Assunta D’Elpidio, “Non ci vede, non ci sente ma non…”, che racconta le avventure esilaranti e divertenti di una zitella cinquantenne rimasta nella casa paterna, Iolanda, esasperata dalla presenza del padre novantenne Gaetano, furbo e solo all’occorrenza sordo, non vedente e malandato.
Su una scenografia raffigurante un tipico salotto italiano addobbato con le colorate opere di due pittori locali, Lucio Monaco e Giuseppina Di Saverio, tutti gli attori, bravi e particolarmente attenti alla resa linguistica dei vari dialetti, hanno interpretato egregiamente i vari personaggi, riconducibili a tipologie ben definite e riconoscibili: Gaetano, l’anziano ripetitivo ma simpatico, interpretato da Sandro Di Egidio; Iolanda, la figlia zitella un po’ avanti con l’età ma in attesa ancora di marito interpretata da Maria Assunta D’Elpidio; Doretta, l’amica marchigiana un po’ esuberante e appariscente interpretata da Tiziana Fioravanti, Stanislao Mirabilii nelle vesti dello strano tecnico dell’udito Piero, la dottoressa Frattacchia e la dottoressa Mariucci interpretate da Giuseppina Di Saverio; e infine la fisioterapista Ornella interpretata da Patrizia Paterna.
I ringraziamenti sono andati al pubblico, attento e partecipe per tutta la serata e all’Amministrazione Comunale di Sant’Egidio alla Vibrata per lo spazio concesso e in particolare all’Assessore Annunzio Amatucci.
L’appuntamento è per il prossimo 10 luglio a Torano Nuovo!

One thought on “Sant’Egidio alla Vibrata, grande successo per il teatro in piazza

  • 3 luglio 2015 at 10:18
    Permalink

    Divertentissima complimenti a tutti i protagonisti

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *