Premiati i nuovi maestri del lavoro a Palazzo San Filippo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Maestri del lavoroPROVINCIA – Si è svolta ieri pomeriggio, nell’aula Consiliare di palazzo San Filippo, come apprezzata consuetudine, la consegna degli attestati di riconoscimento da parte dell’Amministrazione Provinciale ai nuovi maestri del lavoro del Piceno. Una cerimonia sobria ma significativa, che ha visto la partecipazione del Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, del Vice Prefetto di Ascoli Piceno dott.ssa Anna Maria Gargiulo, dei Consiglieri Provinciali Sergio Corradetti, Valentina Bellini e Bruno Menzietti, del Questore di Ascoli Piceno dott. Mario Della Cioppa, del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Massimo Patrizio Paoluzi, del Capitano Francesco Panza in rappresentanza del 235° Reggimento Piceno, del Sindaco di Colli del Tronto Andrea Cardilli, del Presidente Nazionale della Federazione Maestri del Lavoro Amilcare Brugni e del Console interprovinciale Ascoli Piceno – Fermo Alberto Amici. Erano naturalmente anche presenti familiari dei neo maestri del lavoro e rappresentanti delle aziende e realtà professionali dei premiati.

Nonostante il periodo di complessa trasformazione istituzionale delle Province – ha evidenziato il Presidente Paolo D’Erasmo – abbiamo inteso proseguire questa cerimonia, giunta alla sua 38° edizione ed unica a livello nazionale nel panorama delle iniziative organizzate dalla Federazione Nazionale Maestri del Lavoro. E’ per me un onore rappresentare la Provincia e rendere omaggio a quanti con grande passione, impegno e dedizione si sono dedicati al lavoro costituendo un esempio encomiabile di serietà e competenza professionale. Per superare il periodo di grande difficoltà che stiamo vivendo c’è bisogno di segnali positivi e di incoraggiamento e questa iniziativa rappresenta un momento di attenzione e un messaggio civico di grande rilevanza, soprattutto per le giovani generazioni“.

I Maestri del Lavoro premiati con l’attestato di riconoscimento dalla Provincia sono: Antonio Calcagni impiegato Magazzini Gabrielli, Pietro Caponetti già dipendente della Ahlstrom Turin di Ascoli, Antonello Germani funzionario Bnl, Fabrizio Vallese dipendente della Mecaer Aviation Group di Monteprandone, Tito Tirabassi quadro della Avery Denninson di Ancarano, Ivana Camaioni impiegata Magazzini Gabrielli, Stefano Fede quadro impiegato della Bnl, Settimio Agostini impiegato Telecom Italia S.p.A., Rodolfo Cesaroni impiegato Cassa Edile di Ascoli, Antonio Peroni dipendente della Travaglini Costruzioni srl e Costantino Brandozzi impiegato Confcommercio di Ascoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *