Collection Atletica domina i campionati di società di prove multiple

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Sabato 13 e Domenica 14 giugno si è svolta ad Osimo la seconda ed ultima fase del Campionato Regionale di Prove Multiple per le Categorie Cadetti e Cadette che ha visto trionfare la Collection Atletica Sambenedettese sia a livello femminile che maschile.

Gli Orange erano già balzati in testa sin dalla prima fase, svoltasi a maggio sempre ad Osimo e valevole anche per l’assegnazione individuale dei titoli Regionali vinti, manco a dirlo, da due atleti della Collection nello specifico Sasha Caccini nell’esathlon ed Emma Silvestri nel pentathlon.

Protagonista assoluta, ancora una volta, è stata Emma Silvestri che ha vinto il Pentathlon con il punteggio di 3811 punti migliorando di un solo punto il precedente record regionale di Lara Gambini che resisteva da ben 11 anni. Il risultato della Silvestri, che ha siglato ben 4 personal best sulle cinque gare disputate ( 12”72 negli 80 ad ostacoli, 1,50 nell’alto, 21,13 nel giavellotto e soprattutto un prodigioso 1’35”22 sui 600 metri sotto la pioggia), costituisce anche la migliore prestazione dell’anno di categoria a livello nazionale ed attesta ancora una volta lo straordinario stato di grazia dell’atleta allenata da Patrizia Bruni ed Anna Mancini.

Le performances dell’enfant prodige dell’atletica sambenedettese assumono un rilievo considerevole se si considera che Emma è al primo anno nella Categorie Cadette e non si conoscono, né sono prevedibili, i limiti che la giovane atleta potrà superare il prossimo anno sia nel mezzofondo che nelle prove multiple.

A livello cadetti, dopo il triplete della prima fase, gli esathleti della Collection hanno nuovamente sbaragliato il campo dominando ancora una volta il podio. Stavolta è stato Marco Mancini a prevalere con 3149 punti sui compagni Corsini ( 3074 punti) ed il primatista regionale Caccini con 2925.

Da segnalare tre eccellenti primati personali di Mancini ottenuti nell’alto con 1.60, nel lungo con 5,53 e nei 100 ostacoli con il tempo di 14”33 e l’ottimo crono sui 200 metri ottenuto da Ausonio Assenti in una gara di contorno a suon di record personale con 22”62.

Infine una particolare menzione merita Andrea Pacitto che è giunto sesto nella finale dei 110 metri ad ostacoli dei Campionati Italiani Juniores a Rieti con il tempo di 14”47. L’atleta allenato da Teresa Morelli è giunto in finale dopo due eccellenti turni eliminatori ma ha pagato lo sforzo delle fasi preliminari non riuscendo a raggiungere il podio che poteva essere alla sua portata. Il risultato è comunque eccellente e fa ben sperare per il futuro di Pacitto che, assieme ai traguardi raggiunti nelle altre categorie da John Mark Nalocca, Loris Manojlovic ed Emanuele Mancini, denotano una vera e propria scuola sambenedettese nel settore degli ostacoli, una tradizione sempre più vincente, vero e proprio vanto dell’atletica marchigiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *