La Riviera delle Palme ha celebrato la Giornata mondiale dell’ambiente

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Parco EleonoraSAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera delle Palme ha celebrato la Giornata mondiale dell’ambiente (World Environment day) promossa da UNEP (United Nations Environment Programme) con due iniziative patrocinate dal Comune di San Benedetto del Tronto ed organizzate con il sostegno del circolo di Legambiente di San Benedetto del Tronto e Picenambiente.

La prima si è svolta presso l’auditorium comunale il 4 giugno: il World Environment day ha visto coinvolte le classi 1 C della scuola Manzoni, la 3 D della Sacconi e la 2 C e 2 B della scuola Curzi dell’ISC “Centro”. Il convegno si é basato sul tema proposto dall’UNEP per quest’anno: “7 miliardi di sogni. 1 solo pianeta.  Consumare con moderazione.” Si é spiegata quindi l’importanza e l’esigenza di doverci dirigere verso uno stile di vita sostenibile in quanto le risorse del pianeta non sono infinite: entro il 2050, se il consumo e la produzione continueranno come fino ad ora, viste le previsioni d’aumento della popolazione a 9,6 miliardi, avremo bisogno di 3 pianeti per mantenere il nostro stile di vita e i nostri consumi.

La mattinata è stata caratterizzata dall’intervento di Francesca Pulcini, presidente di Legambiente Regione Marche, che ha esposto il progetto ‘’Vivi con stile ’’ e come si può vivere in maniera sostenibile.

Infine si è dato ampio spazio agli alunni che con entusiasmo hanno presentato i loro lavori sul progetto “Impariamo il clima” ed hanno risposto alla domanda “che cosa cambiereste nel vostro stile di vita per aiutare il pianeta?”

Domenica 7 giugno, invece, al Parco Eleonora, un gruppo di genitori volontari ha organizzato un pomeriggio di intrattenimento per i bambini con attività, laboratori e giochi con lo scopo di sensibilizzare i piccoli e le loro famiglie sui temi ambientali della sostenibilità ,dell’ecologia e della tutela della natura.

Queste iniziative svolte a San Benedetto del Tronto hanno fatto parte di una rete di azioni positive per l’ambiente svolte in più di 100 paesi: si vuole in questo modo creare un potere collettivo capace di esercitare un impatto positivo sulle abitudini di consumo del pianeta.

Gli eventi si sono conclusi con l’assegnazione da parte dell’UNEP di un certificato che gli organizzatori dedicano a l’intera città di San Benedetto del Tronto e a tutte le persone che hanno contribuito ad allestire i due eventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *