VIDEO Comunanza 1865-2015 I 150 Anni Del Corpo Bandistico

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

BandaDi Massimo Cerfolio

COMUNANZA – Grande soddisfazione per il Corpo Bandistico Città di Comunanza, per aver raggiunto il traguardo del 150° anno dalla nascita.
Poche le Bande musicali in italia, a vantare così tanta longevità. Ad affermarlo il Direttore, Maestro Cesare Ficcadenti da poco alla direzione del Corpo, che dal 1933 ad oggi ha visto l’avvicendamento di tanti maestri per la maggior parte Comunanzesi.
Il maestro ha sottolineato l’importanza e il grande contenuto storico, che le bande nel tempo hanno apportato alla cultura sacra, folkloristica e paesana di tutta Italia. Basta pensare che là dove non c’erano i teatri, le bande hanno portato le grandi opere di musica lirica Italiana. Il neo Presidente Davide Stortoni, ha voluto festeggiare l’importante traguardo con una mostra fotografica, allestita in una sala del Palazzo Pascali nel cuore del centro storico del paese, inaugurata il 2 giugno. La Mostra sarà aperta al pubblico dal 2 al 28 giugno, dal giovedì alla domenica dalle ore 18:00 alle 20:00. Non poteva mancare un grande concerto, tenutosi mercoledì 3 giugno presso l’Auditorium A. Luzi. Il concerto di grande effetto, ha rivisitato brani celebri che spaziavano dalle grandi colonne sonore cinematografiche, al jazz ai brani di musica pop dei giorni nostri.

Il pubblico partecipe, ha applaudito con soddisfazione i circa trenta componenti del Corpo Bandistico che hanno eseguito magistralmente i brani. Gran finale con i bambini delle classi terze, quarte e quinte dell’Istituto Comprensivo, che hanno cantato tre brani accompagnati dai strumentisti. Una collaborazione quella con le scuole ci dice il presidente Stortoni, visto come un esperimento per ora ben riuscito, servito a far divertire ragazzi e famiglie annesse, ma sicuramente porterà i suoi frutti per rinverdire e allargare la Banda. Durante l’esecuzione dei brani sul grande schermo, scorrevano i disegni dei bambini che avevano preparato per l’occasione, momento molto suggestivo che ha visto l’emozione di alcuni genitori, soprattutto nell’esecuzione dell’Inno di Mameli. A rappresentare le insegnanti, Rita Simonelli componente come amministratore del direttivo del Corpo Bandistico. Il Sindaco Alvaro Cesaroni ha espresso al maestro e a tutti i componenti della Banda la sua gratitudine, avendo un affezione particolare in quanto anche il padre era stato componente della stessa. Cesaroni ha sottolineato come nella banda ci sia la storia soprattutto del paese stesso, perché ricorda che quasi ogni famiglia ha avuto una persona facente parte della Banda. Ha invitato tutti a prendere esempio da quest’ultima e ha sottolineato l’importanza di ogni singolo elemento per la riuscita del brano e se tutto questo applicato in altri campi, gli obiettivi sarebbero raggiunti con molta facilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *