Martinsicuro, i bambini alla scoperta de “L’Ecomuseo della mare e della pesca”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Rossella Di Donato

MARTINSICURO – A Martinsicuro, sul lungomare, zona Nord, e’ stato da pochi giorni inaugurato “L’Ecomuseo della mare e della pesca” grazie alla sensibilità dell’Amiinistrazione Comunale e allo sforzo dell’Associazione Martinpescatori.

Si tratta di un museo dove, con foto e oggetti messi a disposizione dai pescatori più anziani, si cerca di ripercorrere la storia della pesca e dei vari tipi di pesca a Martinsicuro.
Nella zona del porticciolo dove attraccano le barchette dei nostri pescatori,in cinque stanze, sono state esposte reti, nasse, argani, cesti,boe,bussole, vecchi radar e carte nautiche, foto e tutto ciò che può parlare, raccontare di come si pesca .

In questi giorni sono stati accolti presso il museo gli alunni della scuola primaria dell’istituto Pertini di Martinsicuro che hanno avuto il piacere e l’onore di visitarlo con la guida della signora Franca e il signor Adamo.

Ogni stanza,ogni bacheca e’ stata una scoperta per i nostri ragazzi che con stupore ascoltavano i racconti di mareggiate da affrontare,lunghi giorni in mezzo al mare,lontani dalle famiglie,le enormi quantità di pesce che pescavano con pochi e scarsi attrezzi.

Qualcuno di loro nelle foto ha potuto scorgere un nonno,uno zio,un parente.
I piccoli sono stati interessati a cercare di capire come misuravano le distanze e le rotte orientandosi solo con l’aiuto del sole e delle stelle, senza la strumentazione tecnologicamente avanzata che hanno oggi.
i bambini si sono divertiti a ‘rammaja”- cucire- una rete, a provare a fare qualche nodo marinaro.
Un tuffo nel passato per qualche docente, un modo per ri-scoprire e capire le proprie origini per i ragazzi.
Grazie ancora ai nostri pescatori anche per questo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *