Papa Francesco ha ricevuto in udienza privata a Santa Marta 20 bambini afflitti da gravi patologie accompagnati dall’Unitalsi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Papa Francesco ManilaIeri, alle ore 16.45, Papa Francesco ha ricevuto in udienza privata a Santa Marta 20 bambini afflitti da gravi patologie accompagnati dall’Unitalsi sezione romana-laziale (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes e Santuari internazionali). “Alcuni bambini – riferisce l’Unitalsi in una nota – avevano già incontrato il Papa due anni fa e oggi su richiesta del Santo Padre sono tornati con nuovi amici a fargli visita insieme alle proprie famiglie”. Ad accompagnarli c’era l’Unitalsi con la quale da anni partecipano ai pellegrinaggi a Lourdes e Loreto. Tra loro: Andrea, piccolo di dieci mesi non vedente e non udente, Natalino di due anni che mostra avere massimo sei mesi, Giovanni non vedente di dodici anni e Michelle, che ha dato il benvenuto al Papa, di nove anni appena operata di un tumore al cervello. “Questa visita speciale – dichiara don Gianni Toni, assistente ecclesiastico dell’Unitalsi romana laziale – è stato un momento emozionante e che ha riacceso il cuore di questi bambini. In particolare anche il Santo Padre si è commosso di fronte alle loro sofferenze e li ha definiti dei piccoli maestri di vita.

Per noi che li accompagniamo ogni anno in pellegrinaggio ormai fanno parte della nostra famiglia, vederli così emozionati e felici è stato il più grande regalo che il Papa potesse fare loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *