“Giovani creativi” A tu per tu con Maria Elizabeth

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Leggi le precedente interviste,clicca qui

DIOCESI – Oggi ho avuto il piacere di conoscere e intervistare la giovane Maria Elizabeth, ecco cosa mi ha raccontato..

11259029_10206692128208019_894547924_n

Che percorso di studi hai intrapreso prima di iniziare la tua attività?
Mi sono diplomata al Fazzini-Mercantini come perito turistico. Non è stato il mio percorso di studi a portarmi ai lavori manuali, ma solo la passione che ho fin da piccola.

Come è nata l’idea di questa nuova attività?
La mia non è una vera e propria attività, è più un hobby. L’ idea di vendere e ricavare un qualche profitto, in modo concreto, è nata un paio di anni fa.

Quando è iniziata?
Gli albori risalgono ai primi lavori di cucito di quando avevo 12 anni,ma le vere vendite sono incominciate da un paio di anni.

Descrivimi la tua attività
La mia attività è varia! Realizzo qualsiasi cosa mi viene in mente di creare. Da semplici porta penne a borse, da scatole decorate a sciarpe fatte a maglia. Ultimamente mi sto perfezionando nel lavorare il vetro e bottiglie vecchie per crearne lampade, portavasi, bicchieri e tante altre cose meravigliose.

Quali sono gli aspetti positivi e negativi di questo lavoro?
Gli aspetti positivi sono sicuramente il grande orgoglio che si prova nel vedere un tuo lavoro finito che funziona e piace e la possibilità di essere libera e creare qualsiasi cosa ti venga in mente. Gli aspetti negativi, purtroppo, alcune volte superano anche gli aspetti positivi perché i lavori che vengono svolti richiedono molto tempo e soldi. Inoltre molti non apprezzano il valore di un oggetto creato a mano e il suo prezzo di vendita, preferiscono comprare lampade a 5 euro dai cinesi piuttosto che spenderne 40 per una lampada molto più ricercata e lavorata a mano.

Dove si possono acquistare i tuoi prodotti?
Non ho ancora avuto il tempo, e forse neanche il coraggio, di aprire un sito internet o un punto vendita! Per ora chi mi conosce ordina le cose contattandomi direttamente su facebook o telefonicamente.

Quali sono i tuoi progetti futuri in ambito lavorativo?
Attualmente i miei progetti non vedono un futuro fondato sulla mia passione creativa, non riesco a basare la mia vita su un’ attività simile, troppo poco guadagno! Lavoro come barista e per adesso va bene cosi. Poi un giorno si vedrà…

11256524_10206692111847610_824477727_n

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *