Grottammare Consiglio comunale, novità sulle opere edilizie

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

piergalliniGROTTAMMARE – Si riunisce giovedì prossimo, 28 maggio, il consiglio comunale cittadino. I lavori della seduta avranno inizio alle ore 19, con l’illustrazione di un’interrogazione promossa dai consiglieri Giuliano Vagnoni e Serena Belotti del gruppo Concetti sindaco su “Sollecito di pagamento tassa rifiuti solidi urbani 2012”.

Due proposte del settore Cultura, Turismo, Sport apriranno gli argomenti in discussione: la prima riguarda l’adesione alla società consortile a responsabilità limitata “Marche Maraviglia” di Ancona, in qualità di ente sostenitore. Il Consorzio Marche Maraviglia raggruppa diversi soggetti della filiera turistica regionale (tour operator, strutture ricettive, servizi di trasporto, associazioni di categoria, cantine e produttori, infrastrutture e enti parchi come il Consorzio Frasassi, reti museali e organizzazioni culturali, Comuni, ecc.) e tramite sinergie di rete mira ad attuare un’azione collettiva di promozione e commercializzazione della destinazione Marche, in Italia e all’estero. La seconda proposta all’ordine del giorno, invece, si riferisce all’adesione  all’associazione “I borghi più belli d’Italia nelle Marche”.

I lavori proseguiranno con l’esame di due modifiche al Regolamento edilizio comunale, promossa dal servizio Gestione del Territorio: una è di tipo “energetico” e va ad integrare il documento con aggiornamenti legati alla normativa nazionale, l’altra è di tipo “operativo”, in quanto va ad esentare il centro storico medievale e il nucleo ottocentesco da alcune prescrizioni relative all’occupazione di spazio o suolo pubblico per lavori edili durante il periodo estivo; la proposta di modifica, infatti, prevede che i cantieri ancora aperti al primo giugno non debbano essere smantellati se trattasi di opere pubbliche, piani di recupero o altri interventi di pubblico interesse.

I due punti successivi riguardano materie afferenti al  Servizio Gestione risorse che propone all’assise l’approvazione del Regolamento per l’individuazione delle prestazioni non rientranti tra i servizi pubblici essenziali (esempio: ripetizione di matrimoni in luoghi scenografici e altri servizi che sarà la giunta comunale ad individuare) da sottoporre a contributo  e  l’esame di modifiche e integrazioni al Regolamento comunale sui controlli interni. In merito a quest’ultimo argomento, infatti, sono scattate per Grottammare le regole dei comuni con più di 15.000 abitanti e, dunque, il relativo Regolamento va adeguato con misure per il controllo sulla qualità dei servizi, per il controllo strategico (rapporto linee di mandato/obiettivi raggiunti) e per il controllo sulle società partecipate (che sono due, Picenambiente spa e CIIP spa).

All’esame dell’assise anche la modifica della composizione del collegio di vigilanza dell’accordo di programma Valtesino-SWM Costruzioni 2 spa. Stante la conclusione e l’avvenuto collaudo dei lavori di mitigazione e deperimetrazione del rischio idraulico che hanno interessato l’area (terminati nel 2013), l’Autorità di Bacino Regionale (membro del collegio insieme al sindaco di Grottammare e alla Provincia di Ascoli Piceno) ha chiesto la propria esclusione dal collegio, ritenendo che il contributo all’attuazione dell’accordo da parte dell’Autorità medesima potesse considerarsi esaurito con la conclusione del procedimento per la modifica della perimetrazione dell’area.

Chiude l’ordine del giorno, una mozione promossa dal gruppo consiliare Solidarietà e Partecipazione, riguardante il “Partenariato Trans-Atlantico per il commercio e gli investimenti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *