Nei disegni dei bambini “Una vita da pedone”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PEDONESAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ in programma domani, giovedì 21 maggio, con inizio alle 9,30 al Palariviera, la cerimonia di premiazione del concorso grafico promosso dalla Polizia Municipale nell’ambito del progetto di educazione stradale svolto nelle scuole primarie nel corso dell’anno scolastico.

Sarà, come avviene ogni anno, una vera e propria festa per salutare bambine e bambini delle classi quinte che hanno partecipato all’iniziativa che quest’anno ha avuto come tema “Una vita da pedone. Suggerimenti per muoversi in sicurezza”. Il concorso si è avvalso anche quest’anno della collaborazione dell’artista Marco Calcinaro che ha disegnato il logo “La strada giusta” e che è autore di un fumetto sul tema che sarà presentato a breve.

La manifestazione, a cui è prevista la partecipazione anche di una rappresentativa della Sambenedettese Calcio, sarà condotta da Antonella Ciocca affiancata da Massimo Cicchetti.

Sponsor principale della manifestazione è la Banca Picena Trentina che offre per il concorso 10 premi in denaro (3 per ogni Istituto Scolastico Comprensivo della città e uno per le scuole paritarie). Altri sponsor (la “Pizzeria del borgo” con una pizza al piatto per l’intera classe vincitrice, la pizzeria “Azzurra” e le gelaterie “Delle Rose” e “Voglia di..”) offriranno premi per i quiz che vedranno in competizione le singole classi durante la festa.

Il percorso viene condiviso all’inizio dell’anno scolastico con le scuole – spiega il comandante della Polizia Municipale Pietro D’Angeli – ogni plesso ha una sua referente incaricata dal Dirigente scolastico in maniera tale che il nostro intervento non sia estemporaneo ma si cali in un contesto che ha già introdotto i bambini alle tematiche dell’educazione stradale. Per quanto dobbiamo fare i conti con risorse, anche di tempo e di personale, sempre più scarse – prosegue D’Angeli – l’idea  a cui vogliamo tenere fede è quella di una iniziativa permanente nel segno della continuità dell’intervento educativo che consenta, nel corso degli anni, di affrontare diversi profili ed argomenti dell’educazione stradale, accompagnando i bambini nella loro crescita in stretta collaborazione con le scuole. Mi sia consentito – è la conclusione del Comandante – elogiare gli operatori della Polizia municipale che dedicano tempo e lavoro a questo progetto perché considerano l’educazione stradale un aspetto integrante del loro ruolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *