Germania: il Jazz celebra i 1200 anni della cattedrale di Hildesheim

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GermaniaNell’ambito delle celebrazioni per i 1200 anni della cattedrale di Hildesheim, scende in campo il jazz sinfonico.

La diocesi, in collaborazione con l’associazione “Cyclus 66”, ha organizzato il concerto inaugurale del tradizionale festival “Jazz Time”, nel chiostro della cattedrale, venerdì 22 maggio alle 20.30, con ingresso gratuito. Il programma prevede il “Sacred Concert” di Duke Ellington. “Il Jazz e la religione, è un meraviglioso mix – spiega Thomas Harling, responsabile per la diocesi del project office delle celebrazioni per l’anniversario – e questo fatto, compreso da Duke Ellington, lo abbiamo percepito anche noi, ed è nata la cooperazione”. Gli organizzatori di “Jazz Time” hanno quindi optato per un concerto inaugurale che unisce, in un modo unico, i ritmi oscillanti del jazz con la musica sacra europea: il “Sacred Concert” della leggenda del jazz Duke Ellington è stata “per lui un impegno radicato nella sua fede cristiana”, afferma Waldemar Lorenz, il secondo presidente della “Cyclus 66””. In totale, venerdì 22 saranno 80 i musicisti sul palco: il pluripremiato Bigband Fette Hupe, con il celebre coro giovanile Junge Vokalensemble di Hannover e con la solista Claudia Burghard. Il “Sacred Concert” fu composto da Ellington nel 1965 per l’inaugurazione della Grace Cathedral di San Francisco, ed è considerato il suo capolavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *