Come la comunità di Corinto anche la nostra Diocesi è piena di carismi, incontro con i segretari dei Consigli Pastorali

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

DIOCESI – Giovedì 14 maggio la segreteria del Consiglio Pastorale Diocesano ha incontrato i segretari dei consigli pastorali parrocchiali in tre  diverse zone della Diocesi: Montalto per la vicaria della B. Maria Assunta Pallotta, a S. Egidio per la vicaria di S Maria di Montesanto, a san Benedetto del Tronto presso il centro pastorale di via Pizzi le altre tre vicarie, S. Giacomo della Marca, P. Giovanni dello Spirito Santo e Madonna di S. Giovanni.

Don Gianni Croci ha sottolineato durante l’incontro: “Come la comunità di Corinto anche la nostra Chiesa è piena di carismi.
Questi doni vengono dallo Spirito Santo e quindi sono buoni  e soprattutto sono dati per l’utilità comune.
Purtroppo ieri come oggi  possono provocare confusione infatti, non a caso, S. Paolo conclude la trattazione del tema con un affermazione precisa, inequivocabile: “Dio non è un dio di disordine, ma di pace” (14,33).
Ecco perché ogni cosa che facciamo, oltre a chiederci se è autentica, occorre chiedersi se contribuisce alla pace e all’ordine della comunità”.

Ai segretari dei consigli pastorali è stato inoltre ricordato che il loro compito è quello di affiancare il parroco, con la corresponsabilità, perché la comunità parrocchiale viva la comunione e l’unità.

Dopo l’introduzione e la presentazione, l’incontro è  proseguito analizzando i tre punti all’ordine del giorno:
– Redigere con il Parroco e il Consiglio Pastorale il contributo per il convegno di Firenze da consegnare possibilmente per la veglia di Pentecoste.
– Organizzare in accordo con il parroco la verifica dell’anno pastorale insieme al Consiglio Pastorale Parrocchiale da riconsegnare per i primi di giugno.
– Preparare la partecipazione della comunità parrocchiale alla veglia di Pentecoste ed in modo particolare la partecipazione dei cori, dei chierichetti e di tutti i ministri e realtà ecclesiali .

Quanto preparato per il Convegno di Firenze e per la verifica dell’anno pastorale verrà raccolto dai rappresentanti delle vicarie nel Consiglio pastorale diocesano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *