Statale Adriatica, asfaltato il primo tratto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

lavoriSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono a grandi passi i lavori di rifacimento dell’asfalto sulla Statale Adriatica. Grazie all’opera “no stop” del personale della ditta Malavolta condotta ininterrottamente dalle prime ore di sabato 9 maggio  e proseguita anche di notte, già nella mattinata di oggi, lunedì 11 maggio, in anticipo di 12 ore rispetto al cronoprogramma, è stato riaperto al traffico il primo tratto compreso tra gli incroci con le vie Manara e Bianchi.

Inevitabili i disagi alla circolazione, considerato che ogni giorno transitano sul tratto urbano dell’Adriatica circa 24mila veicoli, che però sono stati ridotti al minimo grazie alla massiccia presenza di personale della Polizia Municipale, anche durante le ore notturne, e alla fitta segnaletica posizionata sin da Grottammare a nord e Martinsicuro a sud, rafforzata dai messaggi pubblicati dalla società Autostrade sui propri pannelli luminosi.

Subito dopo la riapertura del primo tratto è iniziata la scarifica (cioè l’asportazione del vecchio asfalto) del secondo tratto di Adriatica, quello che prende il nome di via della Liberazione, dall’incrocio con via Bianchi fino a Contrada Monte Aquilino (villa Brancadoro). La scarifica andrà avanti fino a stasera alle 19, quando la Statale riaprirà per le ore notturne. Nelle prime ore di domani, martedì 12 maggio, questo tratto verrà nuovamente chiuso e si procederà con l’asfaltatura.

Chiusa questa seconda parte, si aprirà il terzo lotto dell’intervento, quello riguardante il tratto compreso tra Contrada Monte Aquilino e la rotatoria di Ragnola. In questo caso non sarà necessario chiudere la Statale, ma si lavorerà per stralci consentendo lo scorrimento del traffico a senso unico alternato.

strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *