Raul Castro: “Potrei tornare cattolico”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

CubaZenit

Terminato il colloquio con papa Francesco, Raul Castro ha proseguito la sua visita a Roma, incontrando il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Di seguito ha rilasciato una clamorosa dichiarazione in merito a una sua possibile conversione.

A colloquio con i giornalisti, il presidente cubano si è detto “molto colpito dalla saggezza e modestia del Papa”, del quale leggerà “tutti i suoi discorsi”.

Se il Santo Padre proseguirà sulla strada finora percorsa, Raul Castro ha annunciato: “anche io che sono comunista tornerò alla Chiesa Cattolica” e “ricomincerò a pregare”.

Il leader cubano ha infine promesso che assisterà a tutte le messe che il Pontefice celebrerà durante la sua visita nell’isola caraibica a settembre, sottolineando il clima piacevole con cui si è svolto l’incontro con Bergoglio e ricordando di essere stato anche lui educato dai gesuiti in gioventù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *