FOTO L’Azione Cattolica San Pio V in pellegrinaggio alla Sindone

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Di Miriana e Margot Mercuri ACR San Pio V

GROTTAMMARE – Il 25 e 26 Aprile scorso, con un bel gruppo di pellegrini siamo andate a Torino per vedere la solenne Ostensione della Sindone.
Questo pellegrinaggio è stato organizzato dall’Azione Cattolica della Parrocchia di San Pio V°.
E’ stata una esperienza bellissima, siamo partiti alle ore 22:00 di venerdì 24 Aprile, abbiamo viaggiato tutta la notte, alle ore 07:30 eravamo arrivati a Torino e dopo aver fatto colazione ci siamo recati al percorso di avvicinamento alla Cattedrale di Piazza San Giovanni.
E’ un percorso lungo 850 metri, quasi interamente coperto fino alla sala dove una riproduzione del Telo viene illustrato dettagliatamente ai pellegrini per far sì che giunti una volta, davanti alla Teca sia più semplice individuare il corpo di Gesù.
Lungo il percorso c’erano le “Giacchette Viola” che sono dei volontari i quali hanno il compito dell’accoglienza lungo il percorso, poco prima di entrare nella Cattedrale dei Poliziotti ci hanno controllato gli zaini con il metal-detector.
Arrivate dentro la Cattedrale illuminata soffusamente per i più piccoli c’era una corsia preferenziale che passava vicinissima alla Sindone, ai lati c’erano in Alta Uniforme due Carabinieri, in basso c’era una composizione di fiori Bianchi, Tulipani e Rose che era “bellissima”.
I nostri cuori battevano forte per l’emozione nel vedere quel lenzuolo su cui era impressa la figura di Gesù, abbiamo provato dolore e commozione in quei minuti passati lì davanti, nel pensare quanto avrà sofferto per noi Gesù.
Usciti dalla Cattedrale abbiamo fatto un tour sulle orme del Beato Pier Giorgio Frassati accompagnate da due guide Mery e Alessandra, le quali ci hanno raccontato la storia e fatto visitare i luoghi dove ha vissuto.
Abbiamo camminato moltissimo per Torino e possiamo dire che è una Bellissima città, con larghe strade, viali alberati, piazze e bellissimi palazzi storici.
L’unico rammarico e  quello di non aver potuto visitare il Museo Egizio perché la fila in attesa era lunghissima.
Un Grazie per questa bella esperienza a tutti gli organizzatori dell’A.C..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *