Comunanza e il rosario dei giovani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Rosario giovaniDi Massimo Cerfolio

COMUNANZA – Quattro anni fa un gruppo di ragazzi, bisognosi di raccogliersi in preghiera, capitanati e spronati da Stefano Sacconi, decisero di incontrarsi un venerdì per recitare insieme il Rosario.

Con molta costanza e con l’aiuto della preghiera, ancora oggi si ritrovano al salone parrocchiale, appuntamento fisso il venerdì alle 21.00.

Il tempo ha visto crescere in maniera esponenziale il piccolo gruppo formato in partenza, rendendolo assortito in modo omogeneo, anche con bambini e adulti.

Molto spesso oltre la recita del Rosario, ad apportare un valore aggiunto alla serata, vediamo la presenza del parroco Don Dino Straccia o di sacerdoti delle parrocchie limitrofe, per approfondire la Parola di Dio e per confrontarsi su problematiche dei tempi d’oggi.

Per i ragazzi incontrarsi, rimane un momento comunitario e di condivisione di alto spessore, trovando nelle tre preghiere, che hanno il fondamento nel Vangelo, una preghiera evangelica, una preghiera insistente e una preghiera semplice che cambia, trasforma e salva. Una Santa diceva che «ogni decina del Rosario è un girotondo intorno a un mistero della vita di Gesù»; quindi possiamo mettere la nostra mano in quella di Maria e lasciarci condurre da lei per guardare Gesù come lo guardava lei.

In occasione del mese di maggio, dedicato interamente alla recita del Rosario, i ragazzi colgono l’occasione per invitare quanti lo volessero a partecipare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *