Giulio Cavalli a Martinsicuro per la Giornata Mondiale del Libro #Ioleggoperchè

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GiulioMARTINSICURO Giulio Cavalli sarà a Martinsicuro il 23 aprile per #Ioleggoperchè, la manifestazione che celebra la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore.

La città truentina ha aderito all’iniziativa nazionale con tre giorni di eventi organizzati grazie alla sinergia di diverse associazioni (Cambiamo Insieme, MagicaMente, Martin Rosa, Progetto Comune, Pro Loco di Martinsicuro, Pro Loco di Villa Rosa) e attività del territorio (Di Felice Edizioni e Libreria Mondadori di Villa Rosa).

#Ioleggoperchè, organizzata dall’Associazione Italiana Editori, in collaborazione con numerosi partner, e con il coinvolgimento di migliaia di volontari (i “Messaggeri”), ha raggiunto numeri straordinari: 240mila libri in distribuzione gratuita sul territorio nazionale grazie a 30mila messaggeri che si sono mobilitati negli oltre mille eventi organizzati in centinaia di città.

A Martinsicuro, dopo le iniziative svoltesi sabato 18 e domenica 19 (laboratori creativi per bambini, letture in piazza, incontri con gli autori Alessandro Mari e Sara Rae), il programma si conclude in bellezza giovedì 23 aprile con due appuntamenti.

Il pomeriggio, a partire dalle ore 16, presso il Centro Commerciale La Torre di Villa Rosa si terranno letture per bambini a cura dell’associazione MagicaMente, con clown e truccabimbi. Alle 17,30 l’autore Raffaele Morelli presenta il libro “Il mistero di Celestino” (Di Felice Edizioni), in una conversazione con il giornalista Luigi Prosperi e con letture a cura dell’attore Matteo di Giammarco. Morelli, vincitore del Premio Internazionale Città di Martinsicuro 2012, è laureato in medicina e vive a Pescara, dove per anni ha svolto l’attività di psicoterapeuta. La storia narrata ne “Il mistero di Celestino” rappresenta il tentativo di unire un luogo sacro ad uno profano attraverso il racconto di un percorso iniziatico, mistico e psicoterapeutico e il tentativo di ricongiungere i frammenti di cui ognuno di noi è composto, attraverso le passioni, l’amicizia, i rancori, le incomprensioni della vita, l’amore e l’assenza.

In serata #Ioleggoperchè si sposta nella sala consiliare del Comune, dove alle 21 l’autore e attore Giulio Cavalli presenterà il suo e-book “Corro perché scivolo. Dorando Pietri – L’apologia dei secondi” (Narcissus.me editore), in un colloquio con Pasquale Cucco.

L’incontro sarà anche occasione per affrontare altri temi inerenti la produzione artistica di Cavalli. L’attore è sotto scorta dal 2008 per i suoi spettacoli teatrali contro la mafia.

La storia di Dorando Pietri, maratoneta italiano che fu squalificato alla maratona dei Giochi Olimpici di Londra nel 1908 perché sorretto dai giudici di gara nei suoi ultimi stremati metri di pista diventa, nel libro di Cavalli, un apologo morale. Sulla necessità che abbiamo dei secondi, “in questo tempo di bulli sfrontati e arroganze metallizzate, per ritornare umani, guardarci in tutta la nostra carne e debolezza (come certo non sono gli eroi) eppure così simili ai nostri figli, ai nostri amori e alle nostre appassionate debolezze”.

«L’iniziativa di #ioleggoperchè ha inserito la nostra cittadina nel calendario nazionale – ha affermato Samuela Palatini che si è occupata, in qualità di “Messaggero”, di coordinare l’organizzazione degli eventi – ed è un onore avere ospiti di tale calibro. Il ricco programma di iniziative è stato molto sentito sia dalle varie realtà del territorio, che fortemente ne hanno voluto la realizzazione, sia dai tanti che hanno partecipato ai numerosi appuntamenti».

L’iniziativa #Ioleggoperchè ha il patrocinio del Comune di Martinsicuro e della Provincia di Teramo.

Tutte le info sulla pagina Facebook Ioleggoperchè – Martinsicuro

https://www.facebook.com/pages/Ioleggoperch%C3%A8-Martinsicuro-/1422480641382556

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *