La comunità Ripana ha reso omaggio a Don Vittorio Perozzi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Don VittorioDi Sivio Giampieri

RIPATRANSONE – È lutto nella comunità ripana e diocesana per la scomparsa di Don Vittorio Perozzi, occorsa domenica 19 Aprile all’età di quasi ottantacinque anni, essendo nato il 13 Agosto del 1930 a Ripatransone.

Da tempo non si aveva più occasione di incontrarlo per le vie del paese, né di vederlo presenziare ai momenti liturgici comunitari né alla vita parrocchiale, avendo le sue condizioni di salute subito un progressivo decadimento senile.

Noto alla maggioranza delle persone come teologo ed insegnante, più che per le attività pastorali, avendo per tanti anni insegnato materie classiche presso il locale istituto Magistrale “Luigi Mercantini” di Ripatransone, nel quale si era distinto per le sue conoscenze e capacità speculative.

Per una menzione più approfondita del suo curriculum vitae ci si riserva un articolo più approfondito, avendo egli studiato in passato a Roma presso l’Almo Collegio Capranica.

Don Vittorio era da tempo Presidente del Capitolo dei Canonici della Cattedrale di Ripatransone che per tanti anni aveva servito, celebrando l’eucarestia e pronunciando delle erudite omelie domenicali, in luogo del parroco, in virtù della sua vasta preparazione culturale e del ruolo di Canonico Teologo.

Nel suo servizio svolto a Ripatransone ha anche avuto modo di servire molte realtà parrocchiali come gli oratori della Confraternita della Misericordia e Morte e dei Sacconi, seguendo personalmente queste compagnie nel loro percorso spirituale.

Sempre pronto ad aiutare i parroci nell’amministrare i sacramenti, in modo particolare quello della Riconciliazione, per il quale era frequentemente disponibile, oltre che per l’Eucarestia celebrata nei vari luoghi di culto della città e portata agli ammalati.

Le esequie hanno avuto luogo Martedì 21 Aprile presso il Duomo ripano, presiedute dal Vescovo diocesano emerito Gervasio Gestori, che aveva avuto modo di conoscerlo personalmente, il quale nell’omelia ha saputo dipingerne un vivido ritratto, sottolineandone i meriti spesso passati nascosti alla maggioranza dei fedeli.

Mons. Bresciani sarà invece presente Martedì 28 a presiedere la celebrazione eucaristica delle 18,30 nella concattedrale di Ripatransone, in occasione dell’ottavario della scomparsa.

Al termine delle esequie il Vicario Generale ha letto un messaggio del Vescovo Carlo: “Caro don Vittorio, il Signore ti doni la meritata ricompensa” a conforto dei familiari e della comunità, nel quale racconta della visita al defunto nel giorno di Pasqua per recargli il conforto della sua benedizione e del tenero gesto dell’ammalato di tentare di afferrare la croce pettorale episcopale quasi in segno di riverenza.

Don Vittorio resta nel ricordo dei suoi molti alunni, confratelli e colleghi, per la sua preparazione culturale e teologica e nei cuori dei parrocchiani Ripani per la sua disponibilità al servizio e all’ascolto, portata avanti con serietà e discrezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *