Politiche giovanili: al DepArt si scrive ad alta voce

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

GROTTAMMARE – Potenziali lettori che diventano prima gli autori dell’opera letteraria. E’ questo ciò a cui aspira l’iniziativa in programma domani, venerdì 17 aprile, a partire dalle ore 21,15, al Dep Art, il centro giovanile nel piazzale della Stazione ferroviaria di Grottammare.

La serata, patrocinata dall’Assessorato alle Politiche Giovanili e realizzata in collaborazione con l’associazione culturale Blow Up, avrà come ospite Daniele Gouthier, scrittore e divulgatore scientifico, che proporrà al pubblico una particolare esperienza di “scrittura ad alta voce”, rendendolo così partecipe della realizzazione di una opera letteraria. La partecipazione è gratuita.

“Una iniziativa originale – la descrive l’assessore alle politiche giovanili, Lorenzo Rossi, promossa da un giovane grottammarese, Matteo Massicci, che allarga il panorama delle proposte del Dep Art anche all’universo letterario, oltre alla consueta offerta di musica, teatro cinema e arti figurative”.

“E se la scrittura di un libro diventasse un momento di condivisione di storie, invece di rimanere il frutto dello sforzo intellettuale di un singolo individuo?” è la domanda che si sono posti gli organizzatori dell’iniziativa convinti che “un simile approccio alla stesura di un testo, infatti, prevede che l’autore tragga gli spunti e le sensazioni necessarie alla gestazione di un libro proprio dall’interazione diretta con i suoi possibili futuri lettori”.

La storia che Daniele Gouthier racconterà e che contemporaneamente scriverà insieme a coloro che parteciperanno all’incontro insegna come, al di là delle differenze culturali e religiose, sia possibile gettare un ponte tra uomini e paesi lontani. Ha come protagonista Naseem, un ragazzo di origini indiane adottato da una coppia italiana che va alla ricerca delle sue origini aiutato dai ricordi di infanzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *