VIDEO: Corale Sisto V, la “prima” del Maestro Rodilossi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Corale Sisto V (6)GROTTAMMARE – 10 aprile 2015, una data storica per la Corale Sisto V di Grottammare, realtà culturale esistente dal 30 aprile 1980, grazie alla passione di un gruppo di grottammaresi.

Roma, Firenze, Ercolano, sono alcuni dei luoghi italiani toccati dalla Corale, che in questo trentennio ha anche varcato il confine naturale delle Alpi, con la visita a Graz (Austria) e del Mare Adriatico con il concerto a Spalato (Croazia).

Trentacinque anni in cui alla direzione ha presenziato il Maestro Don Luigi Petrucci, che per raggiunti limiti di età è stato sostituito dal Maestro Massimo Rodilossi, già accompagnatore e corista della corale Tebaldini di San Benedetto e vicedirettore sempre a San Benedetto della corale Padre Domenico Stella.

Rodilossi, maestro di poche parole ma di grande passione, ha esordito venerdì 10 aprile presso la Chiesa di San Francesco dell’Oasi S.Maria dei Monti, in occasione della tradizionale ouverture della Festa di Sant’Aureliano Maritre.

Un bellissimo esordio quello del nuovo Direttore, con un ricco programma capace di attirare grandi applausi da parte del numeroso pubblico presente, sulle note di brani quali “Resta con Noi” di Bach, “Ave Verum” di Mozart e “O Signore dal Tetto Natio” di Giuseppe Verdi. Una bellissima ed emozionante serata grazie al bravissimo baritono Antonio Malavolta, nonché a Giuseppe Sabatini all’organo.

La serata della Corale è stata seguita dalle principali autorità cittadine, Sindaco Piergallini e Vice-Sindaco Rocchi in testa.

Il Padre guardiano Michele ha ringraziato in particolare per aver iniziato la festa proprio con un momento musicale e nella figura di Sant’Aureliano martire ha sottolineato come sia bello festeggiare i nostri martiri, sebbene suoni forse paradossale fare festa intorno a un’esperienza di martirio ma ciò ricorda che le cose brutte non hanno l’ultima parola, del resto se si mette la vita nelle mani del Signore è una festa continua sebbene le lacrime.

Una bellissima in vista di un importante evento in programma il prossimo mese di maggio. Il 24 la Corale parteciperà ad un grande evento presso la magnifica Arena di Verona, organizzato dall’ASAC (l’Associazione per lo Sviluppo delle Attività Corali del Veneto) a ricordare il centesimo anno dal principio della grande guerra. Un viaggio di grottammaresi che continua in giro per l’Italia e per l’Europa, sotto l’egida di un giovane e bravissimo Maestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *