Progetto Prisca, a San Benedetto sfila il riuso

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

locandina sfilata riusoSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nell’ambito di PRISCA, progetto pilota di riutilizzo dei rifiuti solidi urbani, l’associazione “Occhio del Riciclone” con il patrocinio del Comune di San Benedetto del Tronto e in collaborazione con il WWF, la cooperativa sociale “Insieme”, l’AIM ambiente e l’Istituto di Management “Scuola Superiore Sant’Anna”, organizza per sabato 18 aprile al Centro Commerciale “Porto Grande” l’iniziativa “Il Riuso sfila a San Benedetto del Tronto”.

L’evento, con inizio alle 18, prevede tre attività: “Rici – clown”, spettacolo per bambini dell’artista Massimo Cicchetti, in arte Mago Ciogo, sul riuso creativo; una mostra espositiva di prodotti di eco-design e una sfilata di abiti, borse e gioielli realizzati con oggetti di riciclo.

La sfilata si avvale della collaborazione dell’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato (IPSIA) di San Benedetto del Tronto – indirizzo “Produzioni industriali e artigianali-settore abbigliamento, industria chimico-biologica, estetica e parrucchieria”. Infatti, oltre a prestarsi come modelle, le giovani studentesse metteranno a disposizione le loro competenze di truccatrici e collaboratrici nella preparazione della sfilata.

“Passa anche da iniziative come questa – spiega l’assessore all’ambiente Paolo Canducci – l’opera di sensibilizzazione della cittadinanza sui temi del riciclo e del riuso che l’Amministrazione comunale, attraverso il progetto PRISCA, vuole veicolare. Dai bambini ai giovani, fino agli adulti e agli appassionati di design: tutti in diverso modo possono essere interessati a conoscere i diversi aspetti dell’attenzione verso l’ambiente. Permettetemi – conclude Canducci – di ringraziare la direzione del Centro Commerciale che ha accettato di ospitare l’iniziativa e i docenti e gli studenti dell’IPSIA che metteranno a disposizione le loro competenze per la realizzazione della sfilata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *