“Ioleggoperchè”: a Martinsicuro tre giorni di eventi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

MARTINSICURO – Laboratori creativi, animazione, musica, incontri con gli autori, letture, distribuzione di libri e bookcrossing. Il 18, 19 e 23 aprile Martinsicuro sarà protagonista di una serie di eventi culturali nell’ambito della manifestazione nazionale #Ioleggoperchè, che promuove il libro e la lettura (www.ioleggoperche.it).

L’iniziativa nazionale, che si terrà il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore, è organizzata dall’Associazione Italiana Editori in collaborazione con numerosi partner, e prevede la distribuzione gratuita di 240mila libri attraverso migliaia di volontari, i “Messaggeri”, che a livello locale coinvolgono enti ed associazioni in eventi in cui protagonisti sono i libri e la lettura.

Anche Martinsicuro ha risposto all’appello, lanciato da numerosi testimonial nazionali, per una partecipazione quanto più ampia possibile all’iniziativa. Grazie al contributo di diverse associazioni (Cambiamo Insieme, MagicaMente, Martin Rosa, Progetto Comune, Pro Loco di Martinsicuro, Pro Loco di Villa Rosa) e attività del territorio (Di Felice Edizioni e Libreria Mondadori di Villa Rosa), e al coordinamento del Messaggero di Martinsicuro Samuela Palatini, sono stati organizzati tre giorni di eventi ad ingresso libero.

Si parte sabato 18 aprile alle 16,30 presso la Pinetina di via Filzi a Villa Rosa con i laboratori creativi per bambini a cura dell’associazione MagicaMente, l’animazione, la distribuzione gratuita di libri. Alle 18,30 si prosegue con l’aperitivo presso il bar Klidè, con letture e musica a cura dei Fattanza Brothers.

In serata ci si sposta poi al Park Hotel di Villa Rosa (via Don Sturzo), dove alle 21 la scrittrice martinsicurese Sara Rae presenterà il libro “The Sinners, la città degli orrori” (Albatros Editore). L’autrice sarà introdotta da Samuela Palatini. A seguire, alle 21,30, protagonista sarà Alessandro Mari. L’autore, vincitore del Premio Viareggio 2011, sarà a Martinsicuro per presentare il suo ultimo libro “L’anonima fine di Radice Quadrata” (Bompiani Editore). Il mondo dei nativi digitali, i moderni metodi di accesso al sistema dell’educazione e le differenze generazionali saranno affrontati dall’autore in una conversazione con la psicologa Ismaela Evangelista.

Domenica 19 aprile l’appuntamento è in piazza Cavour dove, a partire dalle 10,30 ci saranno laboratori creativi, animazione, truccabimbi, letture e distribuzione di libri.

Il 23 aprile, in contemporanea con le altre innumerevoli iniziative organizzate in centinaia di Comuni italiani (è previsto anche un evento a Milano trasmesso in diretta in prima serata su Rai3), anche Martinsicuro sarà protagonista di #Ioleggoperchè. A partire dalle 16 presso il Centro Commerciale la Torre ci saranno laboratori creativi, animazione per bambini e letture, e alle 17,30 l’autore Raffaele Morelli, vincitore del Premio Letterario Internazionale di Martinsicuro 2012, presenterà il suo libro “Il mistero di Celestino” (Di Felice Edizioni), in un’intervista con il giornalista Luigi Prosperi.

Il programma si conclude presso la sala consiliare del Comune (via Moro), dove alle 21 è ospite l’attore e scrittore Giulio Cavalli, che presenterà l’e-book “Corro perché scivolo. Dorando Pietri” (Narcissus.me Editore), in una conversazione con Pasquale Cucco. L’incontro sarà anche occasione per affrontare altri temi inerenti la produzione artistica di Cavalli. L’autore è sotto scorta dal 2008 per il suo teatro civile contro la mafia.

A #Ioleggoperchè ha aderito anche l’Istituto Comprensivo “S. Pertini”, e gli alunni delle scuole di Martinsicuro e Villa Rosa parteciperanno con lavori ed attività per la promozione dei libri e della lettura.

La manifestazione è patrocinata dal Comune di Martinsicuro e dalla Provincia di Teramo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *