Diocesi, “Vocazioni e santità: toccati dalla bellezza” veglia di preghiera insieme al Vescovo Carlo Bresciani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Vocazione

DIOCESI – Pubblichiamo l’invito di Don Roberto Traini, direttore dell’Ufficio Vocazioni della nostra diocesi.
Siamo tutti invitati a partecipare alla veglia di preghiera in preparazione della Giornata Mondiale per le Vocazione che vivremo insieme al nostro Vescovo Carlo Bresciani venerdì 24 aprile alle 21:15 presso la parrocchia Regina Pacis a Centobuchi.

Don Roberto Traini: “Carissimi, “Vocazioni e santità: toccati dalla bellezza” questo è il tema che ci accompagna a vivere insieme la 52° Giornata Mondiale di preghiera per le vocazioni  che celebreremo Domenica 26 Aprile 2015, IV domenica di Pasqua.

La vocazione di ogni uomo nasce sempre dallo stupore per aver  intravvisto una possibilità di bellezza. É  proprio il cammino di santità che prende avvio dall’esperienza del bello, più precisamente, dall’essere toccati dalla Bellezza. Toccati da Dio stesso!

“Dio è Bellezza, dice S. Bonaventura, e fonte di ogni bellezza che trova piena manifestazione in Gesù, che purificando fa belle tutte le cose”. Dio è bellezza che chiama, bellezza da amare, bellezza che non risponde ai criteri estetici mondani, che non scompare lì dove c’è difficoltà fatica. Bellezza paradossale! Quella del mistero pasquale che in questo tempo siamo invitati a riscoprire.

Come comunità cristiana, come educatori della “bellezza della vocazione” sentiamo il bisogno di testimoniare e di pregare perché la nostra Chiesa locale mostri il suo volto bello.
Per questo siamo invitati a partecipare alla veglia di preghiera in preparazione della GMPV che vivremo insieme al nostro Vescovo Carlo, Venerdì 24 aprile alle 21:15 presso la parrocchia Regina Pacis a Centobuchi.

Ci ritroveremo per celebrare l’eucaristia nella quale avremo la gioia di veder conferiti ad un giovane i sacramenti dell’iniziazione cristiana. Sarà un’occasione preziosa per riscoprire appunto la Santità di vita che scaturisce dal primo Sì che Dio dice alla nostra vita, chiamandoci alla sequela, alla vita cristiana.

Al temine della celebrazione la preghiera continuerà per tutta la notte attraverso l’Adorazione notturna dove contempleremo la Bellezza racchiusa nell’eucaristia e chiedendo al Signore di far maturare il bello della vocazione presente in ognuno di noi.
Chiediamo per questo  – fin da subito – alle parrocchie, gruppi, movimenti, di rendersi disponibili per dedicare parte della notte alla preghiera per le vocazioni”.

Vocazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *