I partner internazionali di Museumcoltour nel Piceno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

San Benedetto del Tronto

PROVINCIA – Nuova e decisiva fase per il progetto Europeo Museumcultour di cui la Provincia di Ascoli Piceno è capofila con l’obiettivo di valorizzare il turismo culturale attraverso la rete museale sul territorio di paesi e regioni delle due sponde dell’Adriatico. Una folta delegazione di esperti di marketing provenienti da Albania, Croazia, Montenegro e Slovenia e, naturalmente, Italia dato che anche la città di Ferrara è inclusa nel progetto insieme ad altre rinomate località dei paesi coinvolti, ha visitato il Piceno per valutare le proposte turistiche del territorio ed elaborare specifiche strategie comuni.

Il viaggio pilota, denominato “Experience the Adriatic Museums”, ha fatto tappa in particolare nelle strutture museali che hanno beneficiato di interventi di riammodernamento finanziati proprio dal progetto Museumcultour: il Polo Museale della Cartiera Papale di Ascoli e il Museo del Mare di San Benedetto, dove è stata inaugurata recentemente la sala multimediale stereoscopica in 3D per l’esplorazione dei fondali marini dell’Adriatico.

Nella Riviera delle Palme la delegazione degli ospiti stranieri, che hanno espresso grande apprezzamento per le straordinarie risorse culturali, paesaggistiche e artistiche del Piceno, è stata accolta dal Vice Presidente della Provincia Silvano Evangelisti, dal neo dirigente del Servizio Politiche Comunitarie dell’Ente dott.ssa Luigina Amurri e dai funzionari Lorella Bovara e Simona Costantini, che hanno elaborato a livello locale il progetto avente a disposizione in ambito comunitario un finanziamento complessivo di 2 milioni e 180 mila euro, di cui la Provincia di Ascoli Piceno ha ottenuto ben 400 mila euro.

A supportare l’implementazione della fase relativa alla strategia di marketing e di comunicazione del progetto che ha il suggestivo slogan “… Adriatico, mare di popoli e culture”, è stata l’Università Politecnica delle Marche, con il prof. Gianluca Gregori Prorettore dell’Ateneo, attraverso uno specifico studio sul marketing museale territoriale.

Il Vice Presidente della Provincia Silvano Evangelisti ha sottolineato “la positiva azione dell’Amministrazione Provinciale per il rilancio del territorio attraverso l’Ufficio Europa che ha il compito di intercettare, anche attraverso una preziosa funzione di assistenza e supporto ai Comuni, i finanziamenti comunitari essenziali per l’attuazione di interventi che, senza le risorse europee, non sarebbero possibili. L’Europa non deve essere vista solo austerity e istituzione portatrice di vincoli e divieti, ma come un’opportunità per ampliare gli orizzonti in ambiti sovrannazionali“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *