Tangram: un Centro polifunzionale nel quartiere Ponterotto a San Benedetto del Tronto

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È in fase di realizzazione l’iniziativa “Eureka, educazione e sostegno alla genitorialità” promossa dalla Cooperativa Sociale Tangram e realizzata insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno. L’intervento è stato presentato a seguito della pubblicazione dell’avviso per la presentazione di progetti emanato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno nell’anno 2014 ed è stato valutato dalla stessa Fondazione meritevole di sostegno.

“Eureka, educazione e sostegno alla genitorialità” intende realizzare, nel quartiere Ponterotto a San Benedetto del Tronto, un centro polifunzionale che proponga attività ludico-educative e di sostegno alla genitorialità principalmente rivolte a nuclei familiari con difficoltà economica.
Il centro polifunzionale rappresenta un unicum nel territorio ed offrirà una varietà di servizi atti a soddisfare le esigenze di bambini/e e adulti. Il centro intende porsi come riferimento per la comunità territoriale composta da minori, figure genitoriali e anziani offrendo spazi e tempi ricchi di opportunità educative, di socializzazione, di incontro e confronto e di costruzione di reti territoriali promuovendo il benessere psico-fisico e relazionale della comunità e perseguendo la realizzazione di una vera politica di inclusione sociale. Il Tangram, gioco rompicapo cinese, ben rappresenta l’azione del progetto. Molte aree di intervento rispondono in modo organico ed articolato alla pluralità dei bisogni, espressi ed inespressi, di cui la comunità di riferimento è portatrice.
I servizi e le attività si sviluppano sia all’interno che all’esterno del centro, ed estendono la propria azione sul territorio coinvolgendo molteplici realtà ed agenzie educative come Scuole, Comitati di Quartiere, Associazioni oltre che la Parrocchia Madonna del Suffragio e il Circolo socio-culturale Ponterotto. All’interno di Tangram vengono offerti i seguenti servizi.

La mattina – il servizio è dedicato ai bambini 3-36 mesi accompagnati da un adulto.
Servizio per bambini bambine e famiglie, rivolto a minori in età 3-36 mesi e adulti. Attività educative, laboratoriali e di socializzazione in grado di coinvolgere minori e figure adulte di riferimento, favorendo l’uscita dal contesto di isolamento che molti nuclei familiari con minori rischiano di vivere, anche in funzione della loro fuoriuscita dal mondo del lavoro;
laboratori corporei per anziani, mamme e adulti in genere anche con la presenza dei bambini attraverso il progetto Gymamma, lo Yoga e il risveglio muscolare;
sportello di sostegno familiare.
Il pomeriggio: le attività integrano il servizio Ludoteca Comunale attraverso proposte mirate all’inclusione di minori con deficit.
Laboratori: ludofitness e teatro.

La sera: è dedicata prioritariamente agli adulti ai quali vengono offerte occasione di approfondimento, formazione, confronto finalizzate al sostegno nei compiti genitoriali.
sostegno alla genitorialità: attività formativa di approfondimento
percorsi di auto-mutuo aiuto per nuclei familiari con difficoltà
cicli di formazione sulla violenza contro le donne

L’azione del progetto non si esaurisce all’interno degli spazi del centro, ma mira ad occupare – in un progetto di rete collaborativa territoriale altri luoghi – l’area sportiva della Parrocchia Madonna del Suffragio, debitamente ristrutturata e riqualificata, ospiterà le attività sportive quali laboratori di ludo-sport (calcio e mini volley);
L’ISC Centro ospiterà il campus estivo per i minori con disturbi dell’apprendimento, laboratori artistici rivolti agli alunni e incontri seminariali con i genitori;
Un elemento innovativo e di forte attualità è rappresentato dal laboratorio di progettazione partecipata che vedrà coinvolto un gruppo di bambini e bambine nella progettazione dell’area verde adiacente la struttura. I bambini e le bambine, guidate da esperti nel settore saranno i protagonisti del restyling che donerà alla comunità un’area riqualificata ed attrezzata ad uso pubblico.
Le attività, già avviate dal mese di febbraio 2015, termineranno entro dicembre 2016.
Molte sono le realtà che aderiscono al progetto e che contribuiranno con proprie competenze alla realizzazione degli interventi. I partner sono: A piccoli passi soc. coop. a rl, ISC Centro, ISC Nord, ASD Trainer, ASD AVIS, Comitato di Quartiere Ponterotto, Comitato di Quartiere Paese Alto, AIPD sezione di San Benedetto del Tronto, Comune di SBT, ARI, Associazione Aradia, Parrocchia Madonna del Suffragio e Circolo Socio-culturale Ponterotto.
La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno e la Cooperativa Sociale Tangram hanno scelto di mettere al centro del progetto “Eureka, educazione e sostegno alla genitorialità”, la comunità sociale, sia nella lettura dei suoi problemi, sia nella ricerca e nell’attuazione delle soluzioni possibili, attraverso la edificazione di reti ed il coinvolgimento del più ampio numero di soggetti che operano nel Terzo Settore. L’impegno condiviso è quello di generare un welfare di comunità che, ponendosi in relazione con la parte pubblica nonché con gli operatori economici che fossero interessati e disponibili, sia in grado di rispondere ai bisogni della comunità, affrontando rischi e sfide sociali, e rendendo la comunità stessa partecipe e responsabile e ponendo quindi le basi per un rinnovato clima di fiducia ispirato dal sentimento della condivisione e, soprattutto, dal senso di appartenenza ad una comunità che cerca al proprio interno le

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *