Roma, al via il X corso “Esorcismo e preghiera di liberazione”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Far conoscere l’esorcismo dal punto di vista teologico e scientifico, e aiutare ad affrontare i pericoli di sette, magia, occultismo, satanismo e nichilismo, soprattutto tra i giovani. Si apre anche quest’anno presso l’Università europea di Roma (13-18 aprile) il X corso “Esorcismo e preghiera di liberazione”, ciclo d’incontri che si propone di fornire a sacerdoti, laici, medici, psicologi, insegnanti e operatori pastorali strumenti di formazione per imparare a gestire casi di possessione demoniaca distinguendoli dal disagio di natura psichiatrica. Il corso, organizzato dall’Istituto Sacerdos in collaborazione con il  Gruppo di ricerca e informazione socio-religiosa di Bologna (Gris) e con il patrocinio della Congregazione per il  clero, approfondirà la base teologica sull’azione di angeli e demoni, il rito e la parte liturgica della pratica esorcistica, la parte biblica in rapporto all’azione esorcistica di Gesù Cristo, il dialogo con la psicologia, la giurisprudenza e la medicina. Interverranno, tra i vari esperti, Giuseppe Ferrari, direttore Gris; monsignor Davide Salvatori, prelato uditore Rota romana; don Aldo Buonaiuto, responsabile servizio anti-sette Comunità Papa Giovanni XXIII; Michele Nardi, sostituto procuratore Procura di Roma. Al termine una tavola rotonda con gli esorcisti p. Francesco Bamonte, p. François Dermine, p. Cesar Truqui e fra Benigno Palilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *