Comunanza, Suor Graziana esprime gratitudine per il progetto “Una Payota per la vita”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Suor Graziana

Di Massimo Cerfolio

COMUNANZA – Ormai per tutti è Suor Graziana e non più semplicemente Graziana. Nata e cresciuta a Comunanza, fino a quando ha risposto alla chiamata del Signore per vestire l’abito delle Francescane Angeline.
Lo scorso 30 agosto 2014 con la professione religiosa perpetua, accoglie definitivamente l’invito di Dio che vuole consacrare totalmente a Sé la sua vita.
Vivendo da tempo a Roma, non dimentica la sua Comunanza, portandola sempre nel cuore e nelle sue preghiere.
Quando è possibile torna sempre volentieri e con gioia nel paese ai piedi dei Sibillini. Domenica 29 marzo insieme a Suor Roberta (responsabile dell’Ufficio Missionario/segretariato delle missioni), ha colto l’occasione per far visita all’Oratorio Santa Caterina e ringraziare tutti per l’aiuto che le è stato dato per il progetto “Una Payota per la vita” che stanno portando avanti in TCHAD.
Tanti i bambini, ragazzi ed adulti intervenuti, incantati dal carisma di Suor Roberta nel presentare tutti i progetti che portano avanti in vari paesi del mondo come: La Rep. Democratica del Congo, Bolivia, Brasile, Argentina e come detto in Tchad.
Un pomeriggio in Oratorio per tantissime persone, sia per essere solidali nel condividere i progetti presentati, sia per dare una saluto ed un abbraccio, ad una concittadina che è stata sempre nel cuore delle persone per la sua mitezza, disponibilità, umiltà e tante altre doti che non si riesce a raggrupparle in un solo aggettivo.
E’ considerata una grazia di Dio per i suoi concittadini, riuscendo a commuovere con la sua dolcezza anche i più duri di cuore. Comunanza saluta con affetto la sua carissima Suor Graziana, e aspetta con ansia come da lei promesso il suo presto ritorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *