San Pio X, la gioia della realizzazione delle “Palmette” colorate

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

PalmeDi Alessia De Angelis

DIOCESI – Ormai manca poco per la Pasqua e tra breve entreremo nella Settimana Santa con la Domenica delle Palme.
Quest’anno la Pasqua è arrivata molto presto, e in alcune parrocchie,da qualche giorno, ci si adopera per la preparazione delle cosiddette palmette, ovvero i rami d’ulivo che i fedeli potranno prendere e far benedire nelle messe di sabato e domenica.
Nella nostra parrocchia, San Pio X, c’è un vero e proprio rito di preparazione. Gli artisti sono i bambini e i ragazzi, guidati dai loro educatori dell’azione cattolica.
La raccolta dei rami è gestita da un nostro parrocchiano, poi le “palme” vengono portate in chiesa, tagliate e “schiacciate”; restano a seccare qualche giorno, poi si procede con la pittura e la divisione per dimensione. Ultimo passaggio è il confezionamento che cambia ogni anno ed è sempre accompagnato da un biglietto con una frase sempre diversa, in modo che, chi ne ha piacere, possa conservarle tutte, senza mai avere doppioni!
È un modo per la nostra Associazione per autofinanziarsi ed anche per mantenere viva una tradizione facendola conoscere anche ai più piccini. Iniziando in questo modo la Settimana Santa, siamo tutti pronti a sventolare i rami ed osannare l’ingresso di Gesù a Gerusalemme.
E cosi, ancora di più, viviamo la preparazione alla gioia della Resurrezione di Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *