Porto D’Ascoli, doppia festa per l’Annunziata con il Vescovo Carlo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Annunziata

PORTO D’ASCOLI – Per la solennità dell’Annunciazione del Signore il Vescovo Carlo ha celebrato l’Eucaristia nella parrocchia della Ss. Annunziata con il parroco don Anselmo.
La festa dell’Annunziata è sempre molto sentita e partecipata dalla comunità.
Il Vescovo Carlo ha ricordato che il Si di Maria riassume il potenziale Si di tutta l’umanità, che vede in lei il simbolo di una umanità che può sempre ricominciare una storia nuova, è il si dell’uomo di fede. Un invito a guardare a Maria così come viene rappresentata nei quadri, come del resto anche il quadro della Vergine Annunziata della parrocchia mostra, cioè Maria in preghiera, in ascolto quando riceve l’annuncio dell’angelo. E il vescovo ha sottolineato come la salvezza di Dio si offra nell’incontro con chi è in ascolto, e in questo atteggiamento si scopre la vocazione: l’essere chiamati a divenire collaboratori di Dio. Nel fare il proprio bene, scoprendo la propria vocazione si fa il bene di tutti, così come ha fatto Maria.

Ma la festa dell’Annunciazione è anche a cavallo del giorno del compleanno del vescovo Carlo, che è stato quindi festeggiato dal coro che ha intonato “tanti auguri” e poi nel salone parrocchiale con una grande torta e l’abbraccio filiale della comunità dell’Annunziata. In dono al Vescovo sono stati dati un cesto di frutta e un vaso di fiori della Fabbrica dei fiori consegnato dagli stessi lavoratori delle serre.

Annunziata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *