San Benedetto, Grande successo per la mostra di Maria Franca Fanni

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Semplice raccontarla così, una mostra, una personale, un evento come tanti. Invece no. Per me sono stati tre giorni vissuti ad alta intensità emotiva. Maria Franca ha impresso all’evento tutta la sua carica emotiva, non si è limitata a parlarci in termini professionali. Ho avuto l’onore e la fortuna di incrociare una persona speciale, bellissima dentro: “bionda” come dice lei. Maria Franca è un concentrato di umanità e bellezza interiore, tali da coinvolgere e irretire e tutto questo traspare dalla sua arte, lo racconta e insieme lo trasmette quale prezioso regalo”.

Queste le parole di Stefania Maggiulli Alfieri, curatrice di mostre, critica d’arte, nonché artista e scrittrice, nelle cui mani Maria Franca Fanni ha consegnato la sua prima personale inaugurata nella Palazzina Azzurra di San Benedetto del Tronto sabato 21 marzo.

Tanti i presenti alla giornata inaugurale che hanno trasformato l’evento in una festa all’insegna della bellezza, come solo l’arte sa proporre. “Sono tanti anni che lavoro nel settore artistico – racconta Maria Franca – ma non mi sono mai concessa una personale per pudore espositivo. Ho sentito che questo era il momento giusto, ed era importante per chi mi segue da tanti anni e per farmi conoscere nella mia città. E’ una mostra particolare, è quasi come una raccolta di racconti, un percorso espositivo attraverso emozioni e vissuti, di cui ho voluto curare in ogni dettaglio per accompagnare lo spettatore nella visita. Il percorso si snoda attraverso i diversi temi e le svariate tecniche che esprimono le mie molteplici sfaccettature. Lo stupore e la commozione che gli occhi di amici e spettatori mi hanno restituito sono stati per me una conferma e uno stimolo per il mio lavoro futuro”.

La personale sarà aperta fino a mercoledì 1° aprile con orario 10 – 13 e 16 -19, dal 29 marzo al 1° aprile l’apertura pomeridiana sarà dalle 17 alle 20.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *