Grottammare, presentato lo sportello Antidiscriminazione razziale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Sportello AntidiscriminazioneLa redazione ringrazia Pina Ventura per le informazioni, foto di Antonio Biocca

GROTTAMMARE – Nella mattinata del 17 marzo è stato presentato alla stampa in sala consiliare, un nuovo servizio dedicato all’ascolto: lo sportello antidiscriminazione razziale.

Il servizio sarà attivo presso la sede dell’Informagiovani di Grottammare in Via Crucioli, dalle ore 17.30 alle ore 20 di  tutti i venerdì, a partire dal prossimo, 20 marzo. Tale attivazione costituisce un segnale di attenzione da parte del comune di Grottammare nella Settimana contro il Razzismo.

Lo sportello è curato dall’associazione interculturale Tandem, un’Onlus interculturale volta al dialogo e alla condivisione tra ragazzi stranieri e non che, insieme ad altre 28 associazioni regionali, è uno dei No.Di (no discriminazione) della rete contro le discriminazioni razziali che si sta costruendo attorno all’ufficio dell’Ombudsman delle Marche.

Alla presentazione hanno preso parte il sindaco Enrico Piergallini, l’assessore al Dialogo tra i Popoli, Daniele Mariani, la consulente referente dello Sportello Klementina Grimci e il prof. Eduardo Barberis dell’Università di Urbino, componente del gruppo di lavoro regionale contro le discriminazioni.

Il servizio offerto prevede attività di informazione, accoglienza, supporto e accompagnamento nelle pratiche antidiscriminazione – sono state le parole della referente del servizio, Klementina Grimci.

 “Ho piacere di essere qui – ha affermato il prof. Barberis – perché a Grottammare è partita la costruzione della rete, con una serie di seminari tenutisi nel 2012 ad Ancona, Fano e Grottammare appunto. Questo ci ha permesso di venire a conoscenza di valide realtà associative che sono le basi di un progetto che vuole essere un’antenna sul territorio per raccogliere casi e segnalazioni di potenziali discriminazioni, compiuti non solo da singoli ma anche dalle PA attraverso l’uso illecito degli strumenti amministrativi”. Per il Barberis, la prospettiva è quella di ampliare il numero dei No.Di di cui queste 29 associazioni rappresentano solo i primi aderenti”.

Purtroppo, la discriminazione è solo figlia dell’ignoranza”, così l’Assessore competente Mariani, che crede in un progetto che con la sua attivazione, costituirà una comunità più consapevole e informata.

Lo Sportello antidiscriminazione va ad aumentare la capacità all’ascolto del Comune di Grottammare. “Insieme allo Sportello Europa e allo Sportello Donna  – ricorda il sindaco Piergallini – è un altro spazio di ascolto attraverso il quale l’amministrazione tasta il polso della comunità e quindi delle reali necessità della città. Fasi preliminari a qualsiasi azione politica che un’amministrazione dovrebbe intraprendere”

Per qualsiasi informazione, vi riportiamo i contatti dell’Associazione Interculturale Tandem Onlus, curatrice del progetto.

tel. 0734/466280

cell. 340 1073711 – 3934416269 – 3404017202

mail: tandem_intercultura@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *