Andrea Melodia “Forse avremo una legge Renzi sulla Rai”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Rai“Forse avremo una legge Renzi sulla Rai. Proviamo a chiamarla così: potrebbe dargli lustro”, anche se “azzardare commenti prima di vedere un testo è impresa rischiosa”. Lo scrive oggi Andrea Melodia, presidente dell’Ucsi (Unione cattolica stampa italiana), commentando in una nota (clicca qui) la riforma del servizio pubblico voluta da Palazzo Chigi. La “questione governance” è “un compromesso interessante, tra chi ha sempre insistito – e chi scrive è tra questi – che il potere politico ai massimi livelli debba essere chiamato a esercitare un potere di scelta sottratto alla lottizzazione dei partiti, e chi vede pericoli dirigistici che potrebbero trovare anche ostacoli costituzionali”. Certo, precisa Melodia, “resta da risolvere la questione tecnico-giuridica delle nomine parlamentari, e soprattutto resta da vedere come troveranno pratica soddisfacente le procedure annunciate di pubblicità e trasparenza, che dovrebbero garantirci amministratori davvero competenti e liberi”. Per Melodia occorrono “persone scelte che sappiano rimettere in moto la Rai e progettare il servizio pubblico dei prossimi 10 anni”. Ma, “per farlo, hanno bisogno di un mandato e di risorse”. Infine, Melodia auspica che “l’informazione nel servizio pubblico sia parte attiva, senza rinunciare ad alcuno dei suoi doveri, nel progetto di rinnovare il Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *