RNS Diocesi, sabato 14 marzo S. Messa con il Vescovo Carlo Bresciani

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Rinnovamento nello Spirito Marche (14)

Di SIlvia

DIOCESI Il Rinnovamento nello Spirito Santo celebra la Festa del Ringraziamento in memoria del 14 marzo 2002, giorno dell’approvazione definitiva dello Statuto del RnS da parte del Consiglio Permanente della Conferenza Episcopale Italiana.
Nella nostra diocesi si terrà la Santa Messa presieduta dal Vescovo Carlo Bresciani sabato 14 marzo alle ore 21.30 Grottammare, presso la Chiesa Gran Madre di Dio

Il 14 marzo 2002, infatti, nel 30° anniversario della nascita del Rinnovamento in Italia, il Consiglio Nazionale del RnS veniva ricevuto da san Giovanni Paolo II nella stessa ora in cui giungeva l’approvazione dello Statuto da parte del Consiglio Permanente della CEI. Nel pomeriggio, presso la Basilica di san Giovanni in Laterano, il card. Camillo Ruini, allora vicario del Papa per la città di Roma e presidente della CEI, presiedeva una solenne Celebrazione Eucaristica di ringraziamento.

Dal 2002, il 14 marzo è celebrato come Festa del Ringraziamento da tutti i Gruppi e le Comunità del RnS con speciali iniziative e diverse modalità in tutta Italia. In ogni Diocesi, i fratelli e le sorelle si ritrovano per ricordare l’anno trascorso e ribadire l’appartenenza al Movimento.

Anche per il 2015 il RnS ha promosso iniziative di preghiera e di fraternità in tutte le Diocesi italiane, alla presenza dei vescovi e di tanti amici invitati per la circostanza. Per l’occasione, nel corso degli incontri, verrà proiettato un video messaggio di indirizzo del presidente nazionale, Salvatore Martinez, unitamente a immagini che ripercorrono il cammino del Movimento in alcune tappe fondamentali: dall’Udienza privata con Giovanni Paolo II nel 2002, all’Udienza speciale in piazza san Pietro concessa da Benedetto XVI nel 2012 e infine, la storica XXXVII Convocazione del Rinnovamento con Papa Francesco allo Stadio Olimpico (1-2 giugno 2014).

In special modo, vista la concomitanza temporale con l’iniziativa di preghiera sostenuta da Papa Francesco nel Messaggio per la Quaresima 2015 “24 ore per il Signore” (13-14 marzo 2015), il Rinnovamento si unirà alle Chiese tutte che sono in Italia e nel mondo per promuovere momenti di adorazione, liturgie penitenziali, celebrazioni eucaristiche in comunione con le proposte del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Provvidenzialmente, nei giorni 13-15 marzo, presso la Casa “Famiglia di Nazareth” in Loreto, si insedia il nuovo Consiglio Nazionale del RnS, composto dal Comitato Nazionale eletto nella IX Assemblea Nazionale per il rinnovo degli Organismi pastorali (Sacrofano 16-18 gennaio), dai coordinatori regionali eletti in seguito nelle regioni e da alcuni membri aggiunti o di diritto in rappresentanza delle diverse attività del Movimento.

«La Festa del Ringraziamento – ha dichiarato Martinez – è l’occasione in cui rinnoviamo il nostro amore per la Chiesa e la nostra appartenenza alla grande famiglia del Rinnovamento nello Spirito. “Festa”, parola che sembra essere cancellata nel vocabolario di un’umanità sempre più triste e ripiegata su se stessa, incapace di fare tesoro della propria fede e della provvidenza che mai Dio fa mancare nelle storia. Desideriamo fare memoria grata delle meraviglie che il Signore ha realizzato lungo il nostro cammino. Si è appena compiuto il rinnovo degli Organismi pastorali di livello nazionale, per proseguire in questi mesi con il cambio degli incarichi elettivi ai diversi livelli di responsabilità. Migliaia di persone sono coinvolte in un processo di conversione e di rinnovamento a testimonianza della vitalità del Movimento e della creatività dello Spirito, in sintonia con il pontificato di Francesco che avremo la grazia di incontrare a conclusione della prossima XXXVIII Convocazione nazionale del RnS in programma a Roma nei giorni 3-5 luglio. Si prepara dinanzi a noi un quadriennio di grande slancio missionario e un diffuso impegno per la Nuova Evangelizzazione».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *