Presentato “Angeli sempre vigili”, l’omaggio di Grottammare agli angeli del fuoco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Angeli Sempre VigiliGROTTAMMARE – Nella mattinata di mercoledì 11 marzo, presso la Sala consiliare del Comune di Grottammare, è stata presentata “Angeli sempre vigili”, una serata all’insegna della beneficenza, della comicità e della musica, in programma venerdì 13 marzo alle ore 21.15 presso il teatro delle energie con un fine ben preciso: l’omaggio da parte della Città ad un corpo che ha in Santa Barbara la sua patrona e soprattutto alla scaltrezza e all’operato di uomini che in ogni circostanza salvano vite umane e garantiscono la nostra sicurezza, il corpo dei Vigili del Fuoco.

Questo omaggio si terrà a due mesi da un gravissimo fatto di nera, il suicidio di Filippo Capocasa, il cui folle gesto avrebbe potuto provocare gravissime conseguenze a cose e persone nell’area della Chiesa della Madonna della Speranza. Il pronto intervento dei Vigili del Fuoco piceni evitò una tragedia che avrebbe potuto portare una rilevanza internazionale di questa “bad news”.

Il nostro fine ovviamente è raccontare la foresta che cresce, sulla filosofia “good news is good news” e il gesto eroico degli angeli del fuoco piceni ha catturato la sensibilità di tutti, in particolare di Tullio Luciani, storico ideatore de “Una rotonda sul Mare” e perno storico dell’Associazione Lido Degli Aranci.

Nel corso della conferenza stampa, svoltosi presso la Sala Consiliare del Comune di Grottammare, hanno presenziato oltre al Sindaco Piergallini, il Comandante del Corpo Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno Ingegner Mauro Malizia, Roberto Paoletti e Maurizio Di Stefano in rappresentanza del Corpo, la collega di RTM e conduttrice Fabiola Silvestri, Valter Assenti, Tullio Luciani e il Vicepresidente Floriano Tavoletti per il Lido Degli Aranci, il Maestro Franco Pirzio che ha realizzato un bellissimo acquarello ritraente una vettura dei VV.FF. in versione anni Quaranta e il Rettore del Santuario della Madonna dell’Ambro in Montefortino Padre Gianfranco Priori, meglio conosciuto come Frate Mago.

Padre Gianfranco sarà ospite di una serata variopinta e istituzionale in cui il Cavalier Luciani, con grande sensibilità, ha creato e organizzato assieme all’Associazione Lido Degli Aranci. Una serata all’insegna della magicomicità di un altro grande esponente, Alberto Alivernini, artista del Bagaglino e comico personale di Francesco Totti che ritorna in Diocesi due mesi dopo lo spettacolo al Concordia di San Benedetto. La sezione musicale sarà affidata a Vicky, protagonista l’estate scorsa a Sant’Egidio alla Vibrata.

“Un evento comunitario in cui tutta la comunità impara e si rappresenta all’interno di un teatro”, così il Sindaco Piergallini. Tra le altre chicche presenti nel programma, esposte nel corso della Conferenza Stampa, vi è la lettura della Preghiera del Vigile del Fuoco e la proiezione di due video: da una parte, una giornata tipo di un Vigile del Fuoco; dall’altra, l’operato del corpo in caso di calamità naturali. Quest’ultimo video, realizzato nel 2013, prende spunto dal mezzo secolo di distanza della tragedia del Vajont e contiene anche delle testimonianze di “angeli” ascolani che intervennero in quel di Longarone.

La serata sarà condotta da una coppia d’estremo interesse: la collega di RTM Fabiola Silvestri e uno dei più grandi comici italiani, Stefano Vigilante – assente nel corso della conferenza – che si alternerà in scene comiche e di presentazione in senso stretto.

L’ingresso sarà libero, ma attraverso un’offerta di 5€, si può ricevere oltre al capolavoro di Pirzio, quello di aver fatto del bene a chi soffre. Infatti, il ricavato delle offerte andrà a favore dell’ANFFAS. Un aiuto importante a persone e famiglie che soffrono a causa della disabilità.

Non solo comicità come nella tradizione del Lido, ma anche un momento istituzionale e di senso di appartenenza ad una comunità e delle sue forze e vogliamo concludere questo pezzo con un post di Padre Gianfranco Priori su Facebook: “La festa del servizio umile ma efficace. La gioia di ringraziare chi nella vita ha espresso lineamenti di amore e di puro altruismo. L’arte per celebrare la vita vissuta nella vigilanza. Perchè il fuoco della solidarietà non si estingua”! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *