DIRETTA, FOTO Forte maltempo in Diocesi, la situazione aggiornata alle ore 19.00

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Ore 19.00 Parrocchia Cristo Re, conclusi i lavori e riaperta la via, la piazza e la Chiesa.
Dalla parrocchia commentano: “Un ringraziamento alla ditta Vincenzo Lupi per la tempestività dell’intervento, la competenza, la disponibilità…. e la gentilezza!”

Ore 18.45 Il Presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, di concerto con i sindaci del Piceno, ha chiesto alla Regione Marche di intervenire con urgenza presso la Presidenza del Consiglio del Ministri – Dipartimento di Protezione Civile, al fine di ottenere la dichiarazione dello stato di emergenza per tutto il territorio provinciale, in conseguenza dei gravissimi danni provocati dagli eccezionali eventi meteorologici degli ultimi tre giorni.

Ore 15.00 Acquaviva Picena: gli operai continuano a lavorare su via boreale che rimane chiusa al traffico (Janet Chiappini)

Ore 14.15 Martinsicuro, Il Sindaco Paolo Camaioni informa: “Dalla mattinata odierna si sta provvedendo all’abbattimento definitivo di quelle che si sono inarcate nottetempo (la più pericolosa in via Roma 252).
Sono in corso verifiche su tutte le alberature presenti nel territorio comunale, in particolare su quelle ubicate in prossimità degli Edifici Scolastici.
Il livello dei fiumi Tronto e Vibrata sta tornando progressivamente nella norma.
La mareggiata è stata di forte intensità, ma il deposito dello spiaggiato è sensibilmente inferiore rispetto a quello registrato in altre circostanze simili.
La circolazione stradale è ormai ripristinata.
Il sottopasso di via Bolzano è stato completamente liberato dall’acqua grazie all’opera congiunta della Protezione Civile di Villa Rosa e Mosciano S. Angelo. Giusto sottolineare l’impegno encomiabile di tutti gli operatori coinvolti nella gestione di questa eccezionale ondata di maltempo, dall’Ufficio Lavori Pubblici, al Settore Manutenzioni, passando per la Polizia Locale per chiudere con i volontari della Protezione Civile. A tutti coloro che si sono prodigati per l’incolumità dei Cittadini il ringraziamento dell’Amministrazione Comunale”.

Ore 14.00 Civitella del Tronto la situazione per quanto riguarda la neve è migliorata…..ma siamo ancora senza luce senza riscaldamento e adesso anche senza linea telefonica (Don Stefano Iacono)
Dal comune invece informano che: Appena avuto conferma dai responsabili ENEL che stanno iniziando in queste minuti/ore la riattivazione a macchia di leopardo delle frazioni. Contano di riuscire nel pomeriggio sera di sistemare le situazioni più semplici. Fateci sapere se la luce è regolarmente attiva o meno dalle varie frazioni.
Domani le scuole rimarranno chiuse.

Comunanza

Ore 12.00 Una frana ha interessato la strada che porta a Comunanza, sul posto i vigili e gli operai per risolvere la situazione (Rossana Malatesta)

Pini 4

Ore 11.15 – Strage di pini in tutta la città di San Benedetto del Tronto, leggi l’articolo, clicca qui

ORE 10.45  Alcune foto dell’interno della nostra diocesi

Foto di S. Falaschetti
Foto di S. Falaschetti

Ore 10.00 La situazione si va attestando intorno alla normalità, si iniziano a contare i danni.

Mare

Ore 10. 00 – Il Mare fa sentire la sua forza e si è avvicinato a molti chalet.

Parrocchia Cristo Re

Ore 7.00 Tanti sono stati gli alberi che sono caduti durante la notte a causa del vento in tutto il territorio. Durante la giornata di ieri il tetto della parrocchia Cristo Re è stato divelto dal vento (foto Alessandra Mastri)
É sconsigliato il transito in via Damiano Chiesa e sulla piazza per operazioni di messa in sicurezza della cupola.

Ore 2.30 Acquaviva Picena l’Assessore Simone Bartolomei “Forse, volge al termine questa lunga giornata. Via boreale interrotta nel tratto da fonte paterno a via Colombo. Tutte le altre strade attualmente libere e transitabili. Solita raccomandazione, prudenza. Grazie ai nostri operai e alla Protezione Civile Acquaviva Picena, in particolare Gianni e il grande Carlo Viviani e grazie agli addetti della provincia.”

Ore 2.00 San Benedetto del Tronto i Vigili del fuoco sono a lavoro per la messa in sicurezza di via Marradi

Ore 00.05 Force, neve per 40/50 cm, gli spazzaneve continuano a pulire le strade. Le scuole rimarranno chiuse (Donatella Agasucci)

Ore 22.00 Acquaviva Picena Sindaco Rosetti: “Avviso: via boreale chiusa dall’incrocio con via colle cimino all’incrocio con provinciale per frana all’altezza dell’incrocio via paterno”

Ore 21.45 Martinsicuro, Il Sindaco Camaioni informa che: “Nelle ultime due ore, a causa del vento impetuoso, sono caduti quattro pini piuttosto robusti in via Roma, tra via delle Industrie e via delle Messi. La circolazione in quel tratto risulta interdetta almeno fino a domani. Tra poco al COC per la firma del l’ordinanza.”

Ore 20.30 A Civitella ci sono circa 80 cm di neve, e molte case sono senza luce.
Il Sindaco di Civitella del Tronto in considerazione delle avverse condizioni meteorologiche e del dispaccio diramato dal Dipartimento per la Protezione Civile ordina la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ricadenti sul territorio comunale nella giornata di venerdi’ 6 marzo 2015.

Ore 20.00 Il Sindaco Gaspari informa che “domani a san benedetto del tronto le scuole saranno tutte regolarmente aperte”;

Tesino 2

Ore 19.15 Sant’Egidio alla Vibrata –  Neve misto a pioggia, lungo le strade non ci sono particolari problemi.

Ore 19.00 Grottammare – A seguito degli avvisi emessi dalla Protezione Civile della Regione Marche sul perdurare di condizioni meteo avverse e di criticità idrogeologica, il sindaco Enrico Piergallini, in qualità di responsabile del gruppo di Protezione civile comunale, consiglia ai cittadini di adottare i seguenti comportamenti fino alle ore 24 di domani 6 marzo:

– prestare attenzione durante il transito nei sottopassi ferroviari;
– a causa del forte vento non sostare nei pressi di pinete ed alberi ad alto fusto;
– prestare attenzione nel transito presso gli argini del fiume Tesino, presso le sponde dei fossi e sulle strade di campagna per rischi di smottamento;
– a causa del mare agitato evitare di transitare sulla pista ciclopedonale Grottammare-Cupra Marittima e comunque nei pressi delle spiaggia.
Per eventuali comunicazioni di emergenza chiamare i seguenti numeri: 112 Carabinieri, 115 Vigili del Fuoco, 3295396305 Gruppo comunale di Protezione Civile.
In merito alle indicazioni emerse questo pomeriggio dalla riunione del COC-Comitato operativo comunale di Protezione civile, circa le attività di controllo del territorio e la pianificazione degli interventi nelle zone più a rischio, continua il monitoraggio dei tratti di costa particolarmente sensibili all’erosione marina e del tratto più ovest della via Bore Tesino, al confine con il Comune di Ripatransone, dove il torrente gonfio di acqua sta erodendo gli argini causando smottamenti ai danni del piano stradale. Come per la strada in contrada San Leonardo, la via è stata messa in sicurezza dalla polizia municipale.

Ore 18.00: Il Sindaco Camaioni di Martinsicuro informa che:
1) I sottopassi sono percorribili ad eccezione di quello di via Bolzano, dove stanno lavorando anche gli operatori della Protezione Civile; ricordo che sul posto è presente una pompa idrovora fissa del Comune che non è sufficiente ad aspirare l’ingente quantità d’acqua che continua ad accumularsi;
2) Abbiamo richiesto una seconda pompa alla Sala Operativa di Protezione Civile dell’Aquila: arriva alle 19 da Mosciano S. Angelo;
3) Il livello del fiume Tronto non desta particolari apprensioni: continua costante il monitoraggio da parte dei volontari della Protezione Civile;
4) Il livello del torrente Vibrata si è innalzato in maniera importante, ma è oggetto di continui monitoraggi da parte del personale della Protezione Civile e dei Servizi Tecnici del nostro Comune e di quello di Alba Adriatica: per il momento non si prevede di chiudere il ponte di via Roma;
5) Il forte vento di burrasca ha fatto inclinare un albero in via Franchi (sono in corso le operazioni di rimozione da parte dei nostri operai) ed uno nel parco di via Filzi a Villa Rosa; altri due sono caduti in via Battisti a Martinsicuro;
6) Segnalo un albero pericolante subito dopo il distributore Total Erg in via Roma tra Martinsicuro e Villa Rosa che al momento non può essere alleggerito: invito tutti alla massima cautela!
Anche la Pattuglia della Polizia Locale si trova sul territorio per gestire le situazioni di emergenza. Ricordo che con provvedimento firmato alle 13.30 di oggi è stato attivato il Coordinamento Operativo Comunale di Protezione Civile (C.O.C.) che ha sede presso l’Ufficio della Polizia Locale in via Tordino (0861.79551).
Ricordo, altresì, che con ordinanza firmata alle 14 di oggi dal Vicesindaco, è stata disposta la chiusura di tutte le Scuole del Territorio Comunale, compreso il Nido di Piazza Magnani a Villa Rosa.
Alla luce delle attuali condizioni del tempo e del lieve peggioramento previsto per le prossime ore, si ribadisce l’invito a mettersi in strada solo in caso di estrema necessità.

Pini caduti

Ore 17.25 Pini caduti a Grottammare nella pineta Ricciotti

Ore 17.20 Il comune di Civitella del Tronto, avvisa che le scuole resteranno chiuse domani. In mattinata era stato interessato da un cedimento di un muro senza causare feriti ma solo danni alle auto in sosta.

Ore 16.40 Avviso della Protezione civile regionale con validità dalla prossima mezzanotte fino alle ore 12,00 di sabato 7 marzo: eventuali problemi legati all’intensità del vento e a possibili mareggiate.

Ore 16.35 San Benedetto del Tronto, la pioggia incessante di queste ore sta aggravando la situazione già precaria di diverse strade cittadine, particolarmente le grandi direttrici di traffico: SS16 Adriatica, viale dello Sport e viale De Gasperi.
Spesso le buche sono invisibili perché colme d’acqua. Presto inizieranno i lavori di riasfaltatura ma al momento è impossibile intervenire anche con la riparazione con asfalto a freddo. Pertanto l’Amministrazione comunale invita gli automobilisti a guidare con estrema attenzione per evitare danni ai mezzi e salvaguardare l’incolumità delle persone.

Ore 16.10 San Benedetto del Tronto: Caduto cipresso nel cortile della parrocchia Sacra Famiglia, diversi alberi purtroppo sono pericolanti, intanto l’acqua nei campi circostanti continua a salire ed è stata chiusa anche Piazza Cristo Re (Di Michela Galieni)

Frana Grottammare

Ore 15.15 Grottammare Frana in contrada San Leonardo: Il Sindaco Enrico Piergallini ha convocato per questo pomeriggio alle ore 17 il COC-Comitato operativo comunale di Protezione civile per mettere a punto le attività di controllo del territorio e pianificare gli interventi nelle zone più a rischio.
Gli alberi spezzati nella pineta Ricciotti (con relativi danneggiamenti ad alcune auto parcheggiate lungo il viale Crucioli) e le palme piegate dal vento sul lungomare sono solo l’inizio dei danni portati dal cattivo tempo annunciato per la giornata di oggi, che ha come conseguenza più recente lo smottamento di terreno in contrada San Leonardo, rilevato intorno alle ore 13.
Nello stesso momento, un nuovo bollettino emanato dalla Protezione civile regionale ribadiva la situazione di allerta e annunciava che le criticità idrogeologiche e idrauliche sarebbero passate dal livello “moderato” al livello “elevato” per le zone costiere delle province di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno.
In contrada San Leonardo, il terreno imbevuto di acqua è scivolato lungo la scarpata, portando con sé una parte del bordo stradale asfaltato (foto in allegato). La via è stata messa in sicurezza.
La già critica situazione dei punti sensibili all’erosione marina è costantemente monitorata dalla Protezione civile e dagli operai comunali. Sotto osservazione dalle prime ore del giorno anche gli argini del Tesino.

Protezione Civile

Ore 15.00 San Benedetto del Tronto, Sindaco Gaspari “A parte la buca di circa 40 centimetri di diametro e profonda alcuni metri su via Fileni che ha costretto la Polizia Municipale a chiudere la strada – ha spiegato il sindaco facendo il punto della situazione – la serata è trascorsa in maniera tranquilla. I sottopassi sono sempre stati aperti, anche in virtù della puntuale opera di manutenzione degli impianti di smaltimento, e zone in passato critiche, come Ragnola e Agraria, non hanno avuto grossi problemi. A causa del forte vento ci sono diversi cassonetti rovesciati e segnaletica stradale verticale abbattuta ma stiamo già attrezzandoci per il ripristino. Un pino di proprietà privata è caduto su via Monte Aquilino ostruendo la strada ma è già stato rimosso.

Ci sono state piccole frane sul tratto della circonvallazione Santa Lucia che manteniamo sotto  osservazione. Abbiamo avuto la necessità di chiudere alcune vie, in particolare della zona nord della città, che però sono state riaperte non appena le condizioni lo hanno permesso. La Polizia Municipale presidierà gli accessi alle scuole ben oltre l’orario consueto proprio per ridurre al minimo i disagi per chi esce. Le previsioni meteo parlano di una recrudescenza nel pomeriggio verso le 16, in ogni caso la task force rimarrà attiva fino a cessata emergenza”.
Onde evitare allarmismi – sottolinea il Sindaco – non si è verificata alcuna esondazione del Ragnola, così come sia il fiume Tronto sia il torrente Albula sono sotto il livello di guardia. Nelle prossime ore partiranno anche i primi interventi della Picenambiente per la pulizia delle strade e dell’Azienda Multi Servizi per la riparazione dei manti stradali nei punti più danneggiati. Sappiamo che già da questa sera l’emergenza consisterà nella copertura delle buche stradali a cui penseranno gli operai dell’AMS. A tal proposito mi preme ricordare che non appena le condizioni climatiche e lo permetteranno, si procederà nell’attività manutentiva già da tempo programmata dall’Amministrazione e per cui sono già stati aggiudicati i bandi di gara”.

Ore 14.45 Montelparo Continua a Nevicare, ma non ci sono particolari disagi (Giuseppe Marinucci)

Ore 14.20 Rotella continua a nevicare al momento ci sono circa 15 cm di neve, ma le strade sono sono abbastanza pulite. Le scuole domani rimarranno chiuse (ordinanza del Sindaco) (Di Rossana Malatesta)

Ore 14.00 Comunanza, continua a scendere la neve ma le strade sono pulite (Massimo Cerfolio)

Ore 13.30 San Benedetto del Tronto la situazione del Torrente Ragnola sembra reggere l’ondata del maltemtpo

Ore 13.10 A Ripatransone piove e nevica a tratti ma non ci sono particolari situazione di disagio. Sulla strada di San Rustico, sulle strade provinciali e alcune strade comunali ci sono stati dei piccoli smottamenti che hanno interessato la carreggiata. Gli operai del sono all’opera per risolvere le situazioni più difficili (Gianalessandro).

Ore 13.00 Da Montalto delle Marche a Porto D’Ascoli passando per S. Savino: Frane, alberi e rami in strada, è uno slalom carreggiata invasa dalla frana vicino i calanchi. Ma le colline sono diventate castelli di sabbia? (Monica Vallorani)

Ore 12.45 Grottammare, forti raffiche di vento e pioggia insistente. La zona montesecco è momentaneamente priva di elettricità. Centralini Enel intasati (Marco Sprecacé)

DIOCESI – Tornano gli incubi di quattro anni fa nel territorio della nostra Diocesi, totalmente interessato da una violenta ondata di maltempo alimentata da fortissimi venti da nord-est, capaci di far crollare le temperature anche di 10 gradi.

Se solo martedì si prendeva il sole e la primavera regnava sovrana, questa volta l’inverno è tornato con una violenza tale da apportare disagi.

Dalle notizie che abbiamo, le situazioni di maggiore criticità riguardano i corsi d’acqua, i mari e l’apparato collinare/montano, con neve localmente anche a 150-200 m di altitudine.

Spruzzata di neve ad Ascoli Piceno e Teramo, imbiancate dalle prime ore di questa mattina. Nel capoluogo abruzzese, imbiancato il campus di Coste di Sant’Agostino a Colleparco, sede dell’Universita di Teramo, ubicata oltre i 300 metri sul livello del mare. Visto l’elevato numero di studenti pendolari iscritti, i rappresentanti degli studenti sono in allerta con i vertici d’ateneo per una possibile chiusura della sede con sospensione delle attività didattiche, che allo stato attuale si stanno comunque svolgendo con regolarità. 

Proprio in questi minuti è arrivata la notizia che l’Università e le sedi saranno chiuse dalle 14 di oggi e per tutta la giornata di domani. 

Nell’entroterra abbiamo notizie da Montedinove e Rotella.  A Rotella nevica dalle 7.15, scuole aperte, ma continua a nevicare sulla zona ma senza particolari disagi. Nel comune di San Thomas Becket sono caduti 10-15 cm di neve acquosa; attuato il piano neve, scuole aperte e strade percorribili. Un po’ di timore per il rischio di smottamenti e ingrossamento di corsi d’acqua dovuti alla grande quantità di precipitazioni al suolo e all’elevata quota dello zero termico (600 m) che generano questa tipologia di neve.  20 centimetri di neve a Comunanza con situazione sotto controllo.

Poco fa il Comune di Force, ha ordinato la chiusura delle scuole per domani, 6 marzo. 

Ad Acquaviva Picena, forte vento in Via Boreale, con piccole frane. Al lavoro i mezzi del Comune. Fango in Via San Francesco, ingresso al paese da San Benedetto attraverso la Valle del Forno e la Panoramica. Disagi anche in Contrada Fonte Pezzana.

In piena i corsi d’acqua, in modo particolare il Torrente Albula tra Acquaviva e San Benedetto, ma al momento senza situazioni di grave pericolo, come confermato dal Sindaco Gaspari sui social network e ai microfoni di RAI Marche.

Sempre a San Benedetto, disagi per gli allagamenti nelle arterie tradizionalmente più colpite quali Via Roma, Via Calatafimi (entrambe chiuse al traffico) e Piazza Garibaldi, nonché in Via Dari e in Zona Ballarin. Smottamenti lungo la Bretella Santa Lucia, che collega Ragnola con l’omonima chiesa e, attraverso la Panoramica, Acquaviva Picena.

Mare molto agitato, con onde alte 3 metri e 40 centimetri a Grottammare e Cupra Marittima. Una forza e un rumore fortissimo che si può ascoltare anche dall’alto dei vecchi incasati.

In ogni zona, è il vento a farla da padrone, con raffiche da nord-est oltre i 70 km/h. Si raccomanda la massima attenzione per chi dovesse uscire di casa, sia a piedi, sia in autovettura. 

Le previsioni, come potete vedere nell’immagine qui di seguito, non prevedono miglioramenti per le prossime 24 ore.

Ecco alcune foto che abbiamo estrapolato dai nostri collaboratori e dai social network.

Meteo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *