Rosella: ce l’avevo con Dio per la mia vita (divorziata), poi grazie a Lui e al gruppo Orchidea mi sono rialzata, vieni e vedi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

gruppo Orchidea

DIOCESI – Pubblichiamo la testimonianza di Rosella del gruppo Orchidea della nostra diocesi: “Vorrei parlare a tutte quelle persone che vivono la propria vita come l’ho vissuta fino a poco tempo fa. Sono separata da circa otto anni, ho due figli e la mia vita è stata un fallimento.
Tutto per me era colpa di Dio, era lui che mi aveva dato la mia famiglia, era lui che mi aveva fatto incontrare mio marito. Quando poi ho deciso di separarmi non sono più entrata in chiesa perché mi sentivo in colpa e giudicata.
Così ho deciso di stare io e i miei figli senza Dio, tanto cosa aveva fatto lui per me?

Un giorno mio figlio, il piccolo, mi chiese di poter entrare a far parte degli Scout dove andavano i suoi compagni di scuola.
E’ stato proprio mio figlio che mi ha fatto tornare in chiesa. Quando sono entrata, il cuore mi batteva a mille e quando il sacerdote ha fatto l’omelia, sembrava che sapesse che io ero lì. Ho pianto di gioia per tutte la celebrazione e ogni settimana non aspettavo altro che arrivasse la domenica.

Poi  un giorno ho deciso di andare a Medjugorje perché avevo dei problemi seri e cercavo un po’ di pace. Ho vissuto un’esperienza bellissima perché ho incontrato un sacerdote che mi ha confessato e mi ha trasmesso tutto l’amore che Dio ha per me.

Con il passare del tempo la mia fede è cresciuta e sono entrata a far parte del gruppo Orchidea, insieme al mio compagno.
Qui ci sono coppie, separati riaccompagnati, persone separate che vivono da sole, tutti seguiti da un sacerdote, da due coppie della pastorale familiare diocesana e un diacono. Si prega, si legge la parola di Dio, si condividono problemi, riceviamo dei consigli, ma soprattutto non ci sentiamo giudicati. Ognuno ha il suo passato, il suo vissuto, ma tutti ci possiamo rialzare. Dio ci ama perché siamo figli suoi ed è proprio Lui che ci ha detto che ci sarà più festa per un solo peccatore convertito che per cento giusti.

Sarei felice che proprio tu che stai leggendo e che stai vivendo questa sofferenza, venissi anche solo per una volta nel gruppo Orchidea, sono sicura che uscirai con un cuore sereno”.

Il gruppo Orchidea si riunirà nuovamente domenica 1° MARZO dalle 15,45 alle 18,00 presso il Centro Pastorale in via Pizzi n° 25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *