Alcuni giovani della nostra diocesi hanno visitato il Seminario Regionale

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

IMG_25368170953674di Silvio Giampieri

ANCONA – Il Pontificio Seminario Regionale Marchigiano si è popolato di una sessantina di giovani provenienti da tutte le Marche, giunti per vivere assieme il terzo incontro di catechesi e preghiera “Nord – Sud – Ovest – Est”.

Tra questi anche un gruppo di ragazzi della diocesi di San Benedetto del Tronto, accompagnati da Don Roberto Traini in qualità di direttore del Centro Vocazionale Diocesano.

Il tema scelto per l’occasione è stato “La vittoria di Cristo sul male”, e si è articolato in momenti e luoghi differenti. In primis il ritrovo nell’atrio, dopo una breve fase di accoglienza e fraternità, cui è seguita la visione di una sequenza del film “The Truman Show” che invitava a riflettere su alcuni aspetti dell’illusorietà di una vita perfetta. Ha chiosato poi questa tappa la video-proiezione del versetto 4 del primo capitolo del Vangelo di Giovanni.

Di seguito i ragazzi sono stati accompagnati, bendati dai seminaristi, in auditorium, esercizio che ha anche sollecitato ciascuno a dare una prova di fiducia nei confronti del proprio accompagnatore.

Dopo un iniziale disorientamento dovuto all’atmosfera, volutamente cupa, è seguita la lettura di un brano del capitolo 5 del Vangelo Marco. Con il ritorno poi della “visibilità” per tutti in platea, ha avuto luogo una testimonianza di alcuni ragazzi che vivono nella Comunità Cenacolo, sita a Montorso di Loreto. Assaporare il racconto di alcuni stralci di vita di queste persone, è stata per molti una provocazione toccante che ha fatto emergere la prospettiva di una speranza che è offerta a tutti da Cristo, per mezzo della fede, anche nei momenti più inaspettati.

La fase conclusiva si è poi svolta nella cappella dove attendeva i convenuti un antico ed espressivo crocifisso del Seminario, illuminato opportunamente tra le tenebre circostanti. Questa cornice si è rivelata idonea per la catechesi tenuta da Don Claudio Marchetti che, basandosi sul brano del Vangelo di Marco 5,6-17 ha illustrato come l’azione salvifica di Gesù sia offerta gratuitamente a tutti. I presenti sono stati quindi invitati a fare un momento di meditazione personale, dove ciascuno ha potuto rievocare mentalmente un’occasione in cui ha sperimentato l’incontro con Cristo.

Al termine poi, in un clima più gioioso -sottolineato da luci e canti-, sono state rinnovate le promesse battesimali di rinuncia alle seduzioni del male. A ciascuno è stata consegnata una piccola pergamena sulla quale era formulato l’invito “Racconta ciò che il Signore ha fatto nella tua vita …” per continuare in un secondo momento la propria riflessione, una volta tornati nella quotidianità.

Già la disponibilità nel mettersi in discussione nelle varie tappe, è stata un chiaro segno di apprezzamento della serata e nel congedarsi molti ragazzi hanno tenuto a ringraziare l’equipe formativa ed i seminaristi che hanno organizzato l’incontro, esprimendo le loro risonanze positive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *