Montalto, domani le celebrazioni per la Madonna di Lourdes con i flambeaux

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Montalto Marche Cattedrale S. Maria Assunta

di Don Lorenzo Bruni

MONTALTO MARCHE – Giorni di preghiera mariana più intensa, di riflessione comunitaria sui “luoghi” di Lourdes e sugli accadimenti che iniziarono in quella piccola Cittadina tra i Pirenei a partire dall’11 febbraio 1858, a soli quattro anni dalla proclamazione del Dogma pontificio sull’Immacolata Concezione della Beata Vergine, che trovò proprio nelle apparizioni la sua più semplice eppure inequivocabile conferma.

La Comunità cristiana di Montalto da sempre devota della Bianca Signora di Massabielle, fin dal giorno della Candelora inizia il conto alla rovescia verso la Celebrazione dell’annuale Memoria liturgica che ricorda le apparizioni francesi. Tra i luoghi lourdiani che si quest’anno si sono ricordati durante la Novena di preghiera in preparazione ci sono la Penitenza, il Battesimo e l’Eucaristia.

Essi sono collegati ai grandi segni richiamati da ogni pellegrinaggio alla Grotta benedetta: l’acqua, che Santa Bernadette Soubirous trovò miracolosamente scavando dove Aquerò (letteralmente “quella là” come la fanciulla chiamava la Madonna prima di capire chi fosse colei che le appariva… ) le indicò; la luce, che ogni sera, nei flambeaux che i fedeli recano in Processione ricorda la responsabilità di ogni cristiano a vincere le tenebre del mondo con la luce che promana da Cristo; l’Adorazione solenne del Santissimo Sacramento, nella lunga e devota Processione eucaristica e nella Benedizione, specialmente impartita agli ammalati e a coloro che li assistono.

In questi giorni il Parroco don Lorenzo sta visitando gli Infermi nelle case delle Parrocchie montaltesi, come ogni inizio del mese, offrendo però in questa visita la possibilità di ricevere il Sacramento dell’Unzione, che sarà amministrata comunitariamente nel pomeriggio di Mercoledì 11 febbraio nella Celebrazione della Santa Messa prevista per le ore 16:30 presso la Casa di Riposo “Avvocato Galli” nel capoluogo.

Più tardi invece l’appuntamento di preghiera sarà per tutti i fedeli montaltesi nella Cappella del Coro, all’interno della Concattedrale, alle ore 16:45, per pregare il Santo Rosario e poi discendere processionalmente nella Cripta, con le candele accese, dove sarà celebrata la Santa Messa, vicini al Cappellone che accoglie la suggestiva ricostruzione della Grotta delle apparizioni, dove, al termine della Celebrazione eucaristica, riaccesi i flambeaux, si vivrà il momento conclusivo al canto della celeberrima Ave Maria di Lourdes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *