Monteprandone ospiterà la 35° Giornata Mondiale del Turismo, presente anche il Cardinale Menichelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

turismo

 

Di Michela Galieni

MONTEPRANDONE Sabato 31 gennaio 2015, nel centro storico di Monteprandone, si terrà la 35° edizione della Giornata Mondiale del Turismo della Regione Marche dal tema “Il Turismo per lo sviluppo della comunità”, promossa dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) e organizzata dalla Conferenza Episcopale Marchigiana – Commissione Regionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Monteprandone, la Regione Marche, l’UNPLI e l’ANCI

S.Em. Menichelli parteciperà ai lavori della giornata presso la suggestiva sala parrocchiale S. Leonardo, nell’incasato medioevale di Monteprandone, già storica sede del primo insediamento della cristianità monteprandonese per opera dei potenti monaci farfensi.

Per Monteprandone, luogo natale di San Giacomo della Marca, è un onore ospitare il neo cardinale marchigiano, S. Em. Edoardo Menichelli, arcivescovo metropolita di Ancona, nomina inaspettata di S. Santità Papa Francesco.

Monteprandone, terra francescana per eccellenza, ha un albo d’oro dell’accoglienza di Principi della chiesa: S.Em. Opilio Rossi, De Giorgi, arcivescovo emerito di Palermo, Medina, ex Prefetto della Congregazione Pontificia per il culto, Antonelli, vescovo emerito di Firenze, solo per ricordarne alcuni.

L’importante giornata di studio e di confronto inizierà con l’accoglienza e il saluto del Sindaco di Monteprandone, Stefano Stracci e la vista alle sedei museali: la civica libreria dei codici di San Giacomo della Marca e il museo parrocchiale di arte sacra. Alle 10,15, Don Luigi Scarponi, delegato della Commissione regionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Conferenza Episcopale Marchigiana, porgerà il saluto di benvenuto ai convegnisti presenti. Alle 10,30 il Ministro Provinciale dei frati minori delle Marche, MRP Ferdinando Campana, relazionerà sul tema “San Giacomo nelle Marche; il turismo religioso e lo sviluppo della comunità”. Mons. Mario  Lusek, direttore dell’Ufficio della Conferenza Episcopale e Italiana per la pastorale del turismo, tempo libero e sport, alle 11,15 esporrà “ Il turismo e lo sviluppo nelle Marche: esperienze”. I professori Maurizio Boiocchi, docente allo IULM di Miliano, Gian Luca Gregori, Pro Rettore Università politecnica delle Marche e Mario Borroni, presidente UNPLI Marche, relazioneranno in merito agli aspetti tecnico- operativo del turismo religioso. Le conclusioni sono affidate a S.Em. Edorado Menichelli, Arcivescovo metropolita della Diocesi di Ancona-Osimo e al Presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca. Alle 13,00 si svolgerà la vista guidata al Santuario “Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca” e all’annesso museo. A far da cicerone sarà il Padre Guardiano, P. Lorenzo Turchi.

Queste le dichiarazioni dell’Arcivescovo Menichelli: “Ogni luogo turistico non è soltanto un paesaggio o una confortevole infrastruttura, ma è una comunità locale, con il suo contesto fisico e la cultura. Ragion per cui occorre promuovere un turismo che si sviluppi in armonia con la comunità che accoglie, con l’ambiente, con le sue forme tradizionali e culturali, con il suo patrimonio e i suoi stili di vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *