Pubblicati i nuovi bandi per il Servizio Civile

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

RIPATRANSONE – Escono i nuovi bandi per il Servizio Civile, dopo che, nei mesi di dicembre 2014 e gennaio 2015, si è tenuta, nella Sala Rossa del Comune di Ripatransone, la formazione dei 16 volontari del Servizio Civile Regionale, impiegati in un progetto di assistenza minorile dal titolo “Liberare i minori, educare gli adulti”. Il progetto ha coinvolto il Comune di Ripatransone (Ente Capofila del Servizio Civile) e 12 Comuni partner: Cupra Marittima, Carassai, Massignano, Grottammare Spinetoli, Appignano del Tronto, Colli del Tronto, Monsampolo del Tronto, Castel di Lama, Offida, Castignano e Castorano. La formazione generale sulla storia del servizio civile e del volontariato e la formazione specifica sulle tecniche di animazione e di gestione dei minori singoli e dei gruppi dei minori è stata tenuta dalle Dott.sse Sabina Santori, Stefania Scodanibbio, Marinelli Barbara e Maria Cristina Verdecchia.

Per quanto riguarda i nuovi bandi, giovedì, 22 gennaio, è stato pubblicato, in concomitanza con la pubblicazione regionale, il Bando per la selezione dei volontari del Servizio Civile su www.serviziocivile.marche.it. Il Comune di Ripatransone si è visto finanziare due progetti “Minori…con trasporto!”, per l’ambito dell’assistenza ai minori, e “Fai la cosa bella” per l’ambito del patrimonio artistico e culturale, per un totale di 30 posti. Tali progetti sono rivolti ai giovani NEET (Not in Education, Employment or Training) tra i 18 e i 28 anni e 364 giorni, che, alla data della presentazione della domanda, abbiano già aderito a Garanzia Giovani e lo abbiano già attivato. Il comune di Ripatransone è l’Ente capofila di 17 comuni partner: Cupra Marittima, Grottammare, San benedetto del Tronto, Massignano, Carassai, Cossignano, Montalto, Offida, Appignano, Colli, Spinetoli, Castel di Lama, Castignano, Monsampolo del Tronto, Monteprandone, Castorano, Acquaviva. I giovani di questi comuni interessati possono trovare la domanda e i dettagli dei progetti sul sito: www.comune.ripatransone.ap.it e protocollare la domanda al solo comune di Ripatransone entro le ore 14 del 23 febbraio 2015. Coloro che parteciperanno, riceveranno un rimborso di 433,80 euro al mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *