Si celebra la “Giornata della Memoria” con gli studenti

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page
memoriaSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Com’è ormai tradizione da diversi anni, il Comune di San Benedetto celebrerà il 27 gennaio – Giorno della Memoria come prevede la legge n. 211 del 20 luglio 2000 “in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti”.

Quest’anno sono diverse le iniziative programmate dall’Amministrazione comunale per commemorare la ricorrenza. Martedì 27 gennaio, alle 9, al Teatro Comunale Concordia si terrà la proiezione del film “La tregua” di Francesco Rosi, tratto dal romanzo omonimo di Primo Levi. Dopo il saluto del Sindaco Giovanni Gaspari e la proiezione del film, lo storico Costantino Di Sante dialogherà con gli studenti.

L’iniziativa rientra in “Cinema e Scuola”, percorso didattico incentrato sul cinema, promosso dall’Amministrazione comunale – assessorato alle politiche giovanili e dal Cineforum “Buster Keaton” in collaborazione con il Liceo Classico “Giacomo Leopardi”.

Sempre per celebrare la memoria della Shoah, dal 27 gennaio al 10 febbraio, in sala Consiliare sarà visitabile la mostra “Lager” a cura dell’Aned (Associazione Nazionale ex deportati politici nei campi nazisti). Sempre in sala consiliare veràà proiettato il documentario “Vi comando queste parole”, realizzato dagli alunni della classe 3^ C della scuola secondaria “Curzi” dell’ISC “Centro” vincitore della sezione “Media Educazione” del Premio “Libero Bizzarri” 2014.

I ragazzi, seguiti dal prof. Riccardo Massacci e dal regista Dante Albanesi, sono stati impegnati in un percorso progettuale che li ha coinvolti a tutti i livelli: ricerca dei testi da recitare, studio e ricerca dei documenti visivi riguardanti il tema della Shoah, prove musicali e di recitazione, produzione materiali di scena ed allestimento scenografico. In occasione della Giornata della memoria 2014, hanno trasformato un’aula scolastica in una sorta di sacrario, al cui interno sono stati accolti gli alunni delle altre classi, invitati a gruppi ad assistere alla performance, ripetuta per quattro volte nel corso della stessa mattinata.

La cittadinanza è invitata a partecipare all’iniziativa del 27 gennaio e a visitare la mostra in Municipio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *