Fouad Twal: Che sia riconosciuto il genocidio armeno in Turchia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

“La Turchia considera il genocidio armeno come un puro frutto dell’immaginazione. Alcune nazioni hanno avuto il coraggio e la convinzione di riconoscere e condannarlo. Tuttavia, questa gigantesca negazione dura da troppo tempo e deve essere sconfitta dalla verità. Preghiamo per questa vittoria!”. Lo ha detto il Patriarca latino di Gerusalemme Fouad Twal che oggi si è recato, con una delegazione ecumenica di vescovi e sacerdoti appartenenti a diverse Chiese di Gerusalemme, dal Patriarca armeno Narhoun Manoogian per porgere gli auguri per il Natale armeno (19 gennaio) e l’inizio del 2015, anno nel quale si commemora il centenario del genocidio armeno. Nel suo discorso, riportato dal sito del Patriarcato latino, Twal ha sottolineato inoltre l’importanza dell’ecumenismo e della testimonianza comune soprattutto in occasione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *