Chiara Lubich: Il 27 gennaio si apre la causa di beatificazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Chiara LubichZenit

Chiara Lubich sarà presto Beata. Il prossimo 27 gennaio, nella cattedrale di Frascati, il vescovo mons. Raffaello Martinelli celebrerà la cerimonia di avvio della “Causa di beatificazione e canonizzazione” della fondatrice del movimento dei Focolari. La scelta di Frascati è data dal fatto che proprio la diocesi laziale è il territorio nel quale sorge il Centro Internazionale del movimento dei Focolari, nei pressi del quale la Serva di Dio è vissuta gran parte della sua vita e dove riposa la sua salma nella cappella.

La cerimonia della cosiddetta ‘Prima Sessio’ avrà luogo martedì 27 alle 16, con la recita dei Vespri, a cui seguirà la lettura del Decreto di introduzione della Causa e del Rescritto di nulla osta della Santa Sede, l’insediamento del tribunale nominato dal Vescovo, poi i giuramenti del Vescovo, dei membri del tribunale e di quelli della postulazione. Quindi si darà il via al “Processo sulla vita, virtù, fama di santità e segni” della Lubich. La cerimonia potrà essere seguita in diretta via internet.

L’attuale presidente Maria Voce ha comunicato con gioia la notizia agli appartenenti al movimento, augurando a quanti ne vivono la spiritualità di essere “viva testimonianza” di quella santità collettiva che Chiara Lubich ha professato in tutta la sua vita, e che lei stessa ha vissuto in prima persona.

L’iter per l’avvio della Causa di beatificazione era iniziato il 7 dicembre 2013, in occasione del 70° della fondazione dei Focolari, con la presentazione della richiesta formale al vescovo di Frascati da parte di Maria Voce. Nei mesi successivi il vescovo Martinelli ha provveduto all’adempimento degli atti canonici previsti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *