Bando tirocini over 30, precisazioni della Provincia

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

d'erasmoPROVINCIA – Con riguardo al bando “Interventi a supporto del re-inserimento di disoccupati over 30 attraverso tirocini formativi”, la Provincia precisa che gli interessati dovranno procurarsi preventivamente la certificazione ISEE rilasciata sulla base della nuova normativa in vigore dal 1 gennaio 2015. Pertanto non sarà assolutamente possibile presentare autocertificazione.

Tutto ciò è chiaramente illustrato dalla circolare INPS n.171 del 18 dicembre 2014, che spiega “solo in caso di imminente scadenza dei termini per accesso ad una prestazione sociale agevolata, i componenti di un nucleo familiare possono comunque presentare la relativa richiesta accompagnata dalla ricevuta presentazione della DSU (Dichiarazione sostitutiva). Successivamente, l’ente erogatore potrà acquisire l’attestazione relativa all’ISEE interrogando il sistema informativo o, laddove vi siano impedimenti, richiedendola al dichiarante.

Di conseguenza, in considerazione che la scadenza del bando, le cui modalità sono stabilite dalla Regione e non dalla Provincia, è fissata al 20 marzo 2015 e, quindi non nell’immediato, risulta assolutamente inesatta la notizia riportata dalla stampa sulla possibilità per gli aspiranti tirocinanti di poter presentare l’autocertificazione ISEE.

Si precisa inoltre, per ulteriore chiarezza di informazione all’utenza e alle associazioni sindacali e patronati, che la presentazione in ordine cronologico delle domande non assicura automaticamente l’assegnazione dei tirocini formativi. La documentazione presentata sarà infatti oggetto di valutazione da parte degli uffici provinciali per l’accertamento dei requisiti richiesti e, successivamente, le domande idonee passeranno all’esame della commissione regionale preposta per la formazione delle graduatorie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *