Volontari per un Giorno migliaia le adesioni per i lunedì dell’Expo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

expoDi Benedetto Riga

Una rete di imprese, istituzioni e organismi di rappresentanza dei settori profit e non-profit. Sono già duemila i volontari che – insieme a 34 imprese – dal 21 ottobre hanno risposto positivamente e hanno aderito all’edizione 2014 della campagna “Volontari per un Giorno”, ideata e coordinata da Kpmg, una società internazionale di consulenza e di servizi professionali, promossa da una rete di imprese, istituzioni e organismi di rappresentanza dei settori profit e non-profit, che collaborano con la logica di condividere risorse, network ed esperienze e la volontà di contribuire ad un nuovo modo di essere cittadini e lavoratori, che vuole: aumentare il numero di persone che dedicano parte del loro tempo ad attività di volontariato; sensibilizzare le imprese e gli enti locali sollecitandoli ad attuare progetti di volontariato d’impresa; sostenere le organizzazioni del Terzo Settore nella loro attività di ricerca di volontari; migliorare il rapporto tra profit e non-profit.
Quattromila disponibilità nelle edizioni precedenti. L’iniziativa dà la possibilità – riservata alle imprese aderenti a Fondazione Sodalitas, che sviluppa progetti per promuovere la sostenibilità d’impresa nel mercato italiano, nelle dimensioni dell’ambiente, della comunità, del lavoro e del mercato ed è a fianco delle organizzazioni non-profit, che sostiene nello sviluppo della capacità manageriale, fornendo loro gratuitamente servizi on demand di consulenza manageriale e sviluppa progetti di sistema per la crescita complessiva del Terzo Settore – di svolgere attività di volontariato durante l’Esposizione Universale, all’interno dei padiglioni di Expo 2015, dal primo maggio al primo ottobre 2015. In ognuno dei 26 lunedì di svolgimento di Expo, 130 dipendenti-volontari saranno coinvolti in attività di accoglienza e orientamento dei visitatori, provenienti da tutto il mondo. Nel corso delle prime tre edizioni – tra il 2011 e il 2013 – circa quattromila cittadini hanno risposto all’invito di “Volontari per un Giorno”, cui si aggiungono ulteriori 3.800 volontari di circa 50 imprese aderenti. In tre anni, sono state aiutate più di 250 associazioni del territorio a realizzare 530 progetti.
Come diventare volontari per un giorno. Ha dichiarato Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e coesione sociale, Polizia locale, Protezione civile, Volontariato del Comune di Milano: “Volontari per un Giorno è una bella riconferma per noi. I numeri di quest’anno sono un’ottima notizia che mai va data per scontata. Il Comune si è lasciato coinvolgere, i dipendenti aderiscono volentieri e per noi è sempre la giusta modalità per promuovere la partecipazione attiva. I risultati ci spingono a confermare una volta di più il nostro impegno e la volontà di ripartire ogni volta daccapo e ogni volta che un’associazione richieda l’aiuto di cittadini e imprese”. Come per le precedenti edizioni della campagna, cittadini e imprese possono scegliere il progetto più vicino ai propri valori e alla propria sensibilità e, iscrivendosi (attraverso il sitowww.volontariperungiorno.it, dove sono disponibili le informazioni per cittadini, imprese e associazioni) possono entrare direttamente in contatto con le associazioni e iniziare l’esperienza di volontariato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *