Si apre oggi l’anno Europeo per lo sviluppo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

europeo“Il nostro mondo, la nostra dignità, il nostro futuro”: è il motto dell’Anno europeo per lo sviluppo che si apre oggi a Riga, Lettonia, Paese-presidente di turno dell’Ue in questo semestre. “Aumentare la consapevolezza dell’importanza dello sviluppo internazionale e il ruolo chiave dell’Unione e degli Stati membri” è uno degli obiettivi di questa iniziativa voluta dal Parlamento europeo – assieme alle altre istituzioni comunitarie – che “sarà coinvolto negli eventi” in calendario, spiega una nota diffusa da Bruxelles. L’anno sarà diviso in “mesi tematici”: gennaio avrà come fil-rouge “l’Europa nel mondo”; tra gli altri focus ci saranno l’istruzione, la salute, donne e ragazze, l’infanzia, la sicurezza alimentare, i diritti umani. Momento centrale saranno le “giornate europee dello sviluppo” il 3-4 giugno a Bruxelles, “forum di alto livello sullo sviluppo e la cooperazione internazionale” per fare il punto su come “gli Stati membri e i cittadini europei possano contribuire a sconfiggere la povertà e difendere i diritti umani nel mondo”. Il comitato per lo sviluppo del Parlamento ha in programma una serie d’iniziative, tra cui un dibattito su “Il futuro della finanza per lo sviluppo” il 23 febbraio, oltre alla presenza all’Expo 2015. Questo anno è “un’occasione importante per coinvolgere i cittadini nel lavoro delle istituzioni dell’Ue impegnate nelle politiche per lo sviluppo” ha affermato Linda McAvan, presidente del comitato per lo sviluppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *