Paolo Canducci ringrazia i cittadini Sambenedettesi: che non hanno sparato i “botti” di Capodanno

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Print this page

Paolo CanducciSAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pubblichiamo la lettera di Paolo Canducci: “Alla luce della mancanza di incidenti in città nella notte di San Silvestro, sento di rivolgere un sentito ringraziamento a tutti quei cittadini sambenedettesi che non hanno sparato “botti” di Capodanno. Pemettetemi inoltre di esprimere soddisfazione perché, pur se qualche colpo si è sentito, si è limitato al massimo l’utilizzo di petardi e di materiale esplodente di vario tipo.

Per molti non è facile venir meno alla tradizione consolidata che vuole festeggiare l’arrivo del nuovo anno anche con l’esplosione di giochi pirotecnici, ma credo che l’azione di sensibilizzazione e prevenzione dell’Amministrazione comunale stia dando ottimi risultati nella nostra comunità e, infatti, quest’anno, fortunatamente, non siamo stati costretti a leggere ancora i “bollettini di guerra” che tanto a lungo hanno afflitto i festeggiamenti di fine anno.

 

Nella consapevolezza della necessità di sensibilizzare e proteggere la popolazione, in questi anni il Sindaco ha emesso un’ordinanza per vietare i botti, ma sappiamo tutti che non può un divieto, da solo, risolvere l’intero problema.

 

Dunque serve un’azione sempre più efficace che, oltre al Comune, coinvolga le tante associazioni per la tutela delle persone e degli animali e che ci auguriamo possa, in futuro, permettere a tutti i cittadini di festeggiare senza rischi per la propria salute, tutelando anche gli animali e in particolare i nostri amici a quattro zampe che, come sappiamo, durante la notte di S. Silvestro sono quelli che patiscono di più”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *